domenica 14 marzo 2021

Sospesi

Fonte: pinimg. com



Domenica 14 marzo, Ore 18:29.
Dormi qui accanto, il tuo respiro è regolare.
Ti ho steso addosso una coperta per non farti prendere freddo.
La musica alle orecchie ti concilia il sonno.
Poi all'improvviso ti desti, vorrei che la spegnessi ma non lo fai. 
Semplicemente riprendi a dormire come se quel risveglio durato solo pochi istanti in realtà non fosse mai accaduto, come se lo avessi solo immaginato.
Chissà se stai sognando. Chissà se invece il tuo è un sonno intero, buio, privo di immagini.
C'era una canzone che ascoltavo da adolescente, la ascolto ancora adesso.
Diceva qualcosa del tipo...chissà nel sogno da chi vai. Tu sei con me, ma la mente dov'è?
Sono pensieri assurdi che non faccio mai. 
Neanche in questo momento, in cui tu dormi profondamente ed io sono sveglissima.
Non ho mai pensato che amare qualcuno significasse pretendere di avere tutto di lui.
Persino i sogni.
Persino i momenti in cui non è vigile.
Eppure lo so che lì fuori ci sono persone che pensano questo.
Forse anche tu, ma non lo so e non lo voglio sapere.
Mi piace l'idea che sarai qui nei tuoi momenti di veglia, quelli in cui hai gli occhi aperti.
Che avrai scelto ancora una volta di essere in questa casa insieme a me.

C'è il tramonto lì fuori ma te lo stai perdendo.
Vorrei raccontartelo quando ti svegli. 
Di quali e quanti colori si è dipinto.
Ma a te non importa del tramonto, non ti importa mai.
E a volte mi chiedo come si possa essere indifferenti al tramonto.
Come si fa?
Forse stai già pensando ad altri colori.
Al rosso di domani, nuovamente.
Ma no, stai sonnecchiando. Dormi. 
Ti lascio dormire. Domani è un altro giorno.
Siamo stati così bene oggi. Nonostante il vento aguzzo.
C'era il vino rosso che ti piace, la carne che ti fa impazzire. C'era tuo fratello, c'era il mio, un paio di amici.
Le risate. Vincenzo che è un pazzo. 
Andrà tutto apposto.
Forse no, andrà tutto a puttane. 
Ma è ancora domenica e domani è un altro giorno. 
Io penso solo al presente e domani sarà già il futuro.
Dormi amore, il tuo respiro mette apposto anche il mio cuore.

24 commenti:

  1. "il vento aguzzo" vale da solo tutto il post. Ma poi c'è un sacco d'altro. Chi non sta attento ai tramonti, ma sta attento ai tuoi cambi d'umore, e alle curve dei tuoi sorrisi, e quando dormi te ama i respiri dei tuoi polmoni e l'accavallarsi delle caviglie. Ci amiamo tutti in maniera diversa e un po' folle. E ridiamo appena si può, ad infonderci coraggio, mentre fuori, un vento aguzzo, ci ricorda che è ancora marzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ridiamo appena si può.
      Assolutamente Franco, questo per me è di vitale importanza.
      Mai mai smettere :) so che lo fate anche voi.

      Elimina
  2. vento anche al nord ieri, e pure tanto

    beh dai, mi sembra abbiate passato una bella domenica...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, molto bella. Un po' di spensieratezza cauta e responsabile, ma pur sempre spensieratezza.
      Prima della zona rossa ci voleva.

      Elimina
    2. Visto quanto ci tartassano da un anno a questa parte...

      Elimina
    3. A chi lo dici.
      Se penso che abbiamo perso un anno in questo modo e ancora non si vede la luce...

      Elimina
  3. Parole bellissime per un post così personale così tuo che commentarlo mi sembra quasi come se profdnassi quelle emozioni e quelle parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei così delicato che non potresti né sapresti profanare alcunché.
      Grazie Daniele, come sempre :)

      Elimina
  4. Molto, molto bella i miei complimenti
    Il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) mi fa piacere che questi pensieri ti siano piaciuti.
      Buona giornata.

      Elimina
  5. Questo bellissimo post mi ha commosso e mi ha ricordato una delle mie canzoni preferite di Max Gazzè...

    https://www.youtube.com/watch?v=9k3Qo4EDCSs

    Mentre dormi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me la ricordo.
      Vado subito ad ascoltarla. Grazie Riccardo.

      Elimina
  6. Bellissime parole per il tuo Fred . I pensieri e i sogni sono
    privati , solo lui può scegliere di raccontarteli .
    Io avevo una parente stretta che mi chiedeva spesso ,
    "Cosa pensi ? " Mi dava un'enorme fastidio . Nemmeno i pensieri
    mi lasciava . Penso avrebbe voluto entrare nella mia testa e
    sapere tutto di me . Tacevo ma sentivo che avrebbe voluto
    violare il MIO intimo .
    Felice per te della bella giornata trascorsa ieri , e sì ,
    oggi è un altro giorno , tutti in casa e niente contatti .
    Uffaaaaaaaaa
    Abbraccione Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura,
      in casa io non ci resto perché lavoro lo stesso numero di ore di sempre, seppur con guadagni ristretti all'osso viste le chiusure. Alla fine uscire di casa per andare a lavoro è pur sempre un diversivo.
      Un abbraccio e in bocca al lupo per questa nuova zona rossa. Non vi abbattete.

      Elimina
  7. Anch'io ho trascorso una bellissima domenica, passeggiando al mare con mia madre, e preparando per lei i miei piatti migliori.
    Oggi, invece, l'inizio del baratro.

    Spero che questa pausa parziale possa servirti almeno per goderti di più Fred, e per sognare all'unisono quello che vi manca. O, meglio, il tanto che avete. ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia,
      ho visto che è passata tua madre e sono felice che siate stati insieme. Lorenzo sembrava felicissimo e sono contenta soprattutto per lui ;)

      Nessuna pausa. Fred ed io lavoriamo le stesse ore di sempre perché la tabaccheria è aperta. Il bar fa asporto, quindi in pratica ci si rimette e basta. Ma insomma, in negozio ci si va ugualmente come prima.
      Mancarci non ci manca nulla. Una casa più grande, al massimo ;) ma proprio non se ne parla adesso.
      Baci.

      Elimina
    2. Credevo che con l'asporto servisse meno personale, e dunque voi tre riusciste a lavorare meno ore. 😔

      Elimina
    3. Ah no, le ore sono le medesime ;)
      Bisogna comunque stare in negozio, a prescindere dal fatto che entri una persona o 100. Non cambia nulla.

      Elimina
  8. Io mi perdo sempre nei tuoi post, ti immagino in ogni tuo piccolo gesto, come quello di coprirlo con la coperta, immagino il bicchiere di vino rosso, immagino i colori di quel tramonto. Non è mai facile parlare d'amore, ma tu lo fai spesso, in ogni tuo post, verso persone diverse, verso la tua famiglia, verso la natura. Per questo mi piacciono i tuoi post, perchè toccano il mio cuore. In un periodo che non è facile nemmeno aprire le nostre attività, tu per un attimo mi hai fatto pensare a una bella domenica, a quel calore che vi unisce ed è stato bello, grazie e buona giornata Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belle cose che mi hai scritto Valeria, ti ringrazio di cuore. Sono felice che i miei post ti trasmettano questo, per me è importante.
      Grazie a te e un abbraccio grande.

      Elimina
  9. Cara amica,i tuoi sono bellissimi pensieri ma nel poco interesse per il tramonto leggo. una tua, nonostante tutto, una vena di tristezza.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao fulvio.
      Fred ed io siamo molto diversi, soprattutto per quanto concerne il rapporto con la natura. Lo avrei voluto diverso? no. Mi piace come è, pregi e difetti.
      Ma sicuramente ogni tanto mi piacerebbe condividere determinate sensazioni, sentirle addosso a lui come le sento addosso a me.
      Però ripeto: non ho mai cercato di cambiarlo, non lo farò neanche ora. Un velo di tristezza forse no, forse un pelo di rammarico.
      Buona serata.

      Elimina