sabato 27 febbraio 2021

Come Uno Struzzo

 
Fonte: gelestatic. it


E' ora di confessarlo: ho smesso di seguire le notizie e son passati mesi, ormai, dall'ultima volta in cui mi sono informata in modo approfondito di ciò che stava accadendo nel mondo.
Niente telegiornale, nessun quotidiano, social filtrati.
Non dico sia l'atteggiamento giusto, dico solo che mi sta salvando.
E a chi mi dirà che sto mettendo la testa sotto la sabbia come gli struzzi, vorrei rispondere soltanto che a me gli struzzi piacciono moltissimo.
Ne ho persino uno che si chiama Bernardo, all'interno di una fattoria che a conti fatti non mi appartiene e non mi apparterrà mai.
E poi mi piace la sabbia. Il suo calore sotto i piedi in piena estate. La consistenza dura in inverno. Il colore ambrato, che a volte diventa più scuro, ma che sotto il sole luccica come se fosse un tappetto fatto di microscopiche stelle.

Me ne resto nella mia bolla di fragilissimo cristallo nella quale non faccio entrare numeri, bollettini, casistische, opinionisti, no vax, negazionisti, ipocondriaci, super esperti, virologi.
Lo faccio come forma di tutela nei miei riguardi.
Tengo a tal punto alla mia serenità da non volerla alterare più dello stretto necessario.

E' un atteggiamento maturo? Ovviamente no. Ma chi ha mai voluto esser matura a tutti i costi? non sono un'albicocca.
Abbiamo detto che sono uno struzzo, no? E struzzo sia. 
Vado ad allisciarmi le piume.

36 commenti:

  1. Io rimprovero Lulù che ogni sera attende il bollettino di guerra.. "Hai visto? E adesso? Oddio.." Davvero fai bene tu.. anche perché, con la testa sotto la sabbia, ti risparmi pure la mascherina.. e poi, meglio che ammucchiati al ristorante.. torneremo sereni in spiaggia, a giocare con quelle meravigliose, "microscopiche stelle"..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io in spiaggia ci vado sempre anche adesso ;)
      E non avrei problemi ad andare al ristorante, che queste ammucchiate non ci sono più da tempo :D

      Elimina
    2. I bollettini di guerra non hanno senso, per me. O meglio: hanno senso per i politici che dovrebbero avere la decisione di prendere le decisioni al momento giusto.
      A mio modo di vedere, per i singoli cittadini, è corretto analizzare la situazione del proprio comune e della propria provincia. Tutto qua :)

      Elimina
    3. Giustissimo.
      Infatti in piena quarantena io leggevo solo le notizie del mio comune, aggiornatissime. E andava bene così.

      Elimina
  2. Ma te sei quella che ha gli animali degli altri?
    Se non ricordo male prima il cavallo adesso lo struzzo...nella fattoria .
    Prossimamente ci racconterai dei delfini nel mare 😂
    Beata te che hai sti animali vicini a disposizione.
    Anche se lo struzzo te lo lascio volentieri , mi farebbe un po’ paura.
    Comunque non sei tenuta a seguire i bollettini ogni giorno penso che la realtà ti giri lo stesso intorno con il suo notevole peso.
    Nel senso che anche non volendo sei informata lo stesso anche solo grazie al tuo lavoro ..ai clienti alle chiacchiere che ti arrivano più o meno direttamente.
    Se non sapere lo specifico ti rende la vita più lieve fai bene a restarne fuori tanto ci siamo comunque sempre dentro non si scappa .
    Non so se mi son spiegato ...la tua bolla e’ comunque trasparente.
    Ciao Sara e buon weekend


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, sono io :D mi fa anche strano che te lo ricordi Max.
      Che ci vuoi fare, sono una ragazzina mai cresciuta nonostante i 35 anni ;)

      Si che è trasparente, altroché. Per questo la definivo di cristallo. Fragile e trasparente.
      Un abbraccio e buon week end, sempre un piacere averti qui.

      Elimina
    2. Solo 35 te facevo più anziana... leggendoti.
      No vecchia eh...più matura , mentalmente.
      Non prenderla come un offesa ...sarà che Dama ,ti fa pensare un po’ all’ottocento ..poi pure bianca.
      Dai hai un Nick male che non aiuta...però felice veramente che sei na giovincella😂

      Elimina
    3. Ti confesso che questo nickname è venuto a noia persino a me, ormai ce l'ho da almeno 12 anni.
      Però cambiarlo ora come ora non avrebbe senso, mi conoscete tutti così ;)

      Elimina
  3. Io cerco di tenermi un minimo informata, ma sono satura. Non ho voglia di sapere quanti morti ancora ci sono... sorry.
    Sono anche dell'idea che, nonostante precauzioni siano necessarie, tutto questo distanziamento sociale lo pagheremo carissimo in salute fisica e mentale.
    I giovani perdono giovinezza e vista davanti ad uno schermo.
    Io idem.

    Ti capisco e mi sento di dirti che non hai torto. Uno deve cercare di salvare la propria salute fisica e mentale.

    Un abbraccio, e davvero spero che passi tutto presto, non è vita questa.
    Nuvola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stiamo già pagando carissimo Nuvola e inizio a pensare che a qualcuno stia bene così.
      Domani le regioni cambiano di nuovo colore, ormai è giocare sulla salute mentale delle persone. Sembra un esperimento sociale di proporzioni bibliche.
      Basta.

      Elimina
  4. Che dirti, anche io, pur cercando di tenermi un minimo informata, non ne posso più. Il telegiornale da solo cattive notizie, i social e pure in tv purtroppo le persone parlano troppo e spesso a sproposito. Insomma ti capisco benissimo e penso che anche io dovrei ora lasciare perdere anche le info di base che mi fanno stare peggio di quanto starei se non fossi al corrente, temo. Hai ragione tu. Un saluto ed un grande abbraccio. Speriamo di poter tornare presto ad una vita più simile a quella normale. Buon fine settimana e sereno mese di marzo in arrivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro penso che questo continuo informarsi sia esso stesso un motivo dietro la depressione dilagante di cui la gente sta soffrendo.
      Mio padre è uno di quelli che non si perdono mai un telegiornale.
      Un abbraccio, buon week end.

      Elimina
  5. Posso farti compagnia? Ho gli stessi tuoi gusti...
    Senti ma... sotto la sabbia, riusciamo lo stesso a fare due chiacchiere? Muoviamo un po' la testa avanti e indietro così facciamo spazio per la bocca e niente sabbia, che dici, posso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, fighissimo :D
      Secondo me si, ci si può provare.
      Sarebbe un peccato non sfruttare una buona compagnia.

      Elimina
    2. Ok allora, ci vediamo presto e sabbia in bocca... ah no! ;-)

      Elimina
  6. la sabbia sotto i piedi non la ricordo tanto è il tempo che non la calpesto. So delle foglie secche che scricchiolano sotto gli scarponi anche se cerco di non far rumore per ascoltare i rumori della natura selvaggia, il più bel TG e vero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, la penso proprio allo stesso modo.
      La natura è il miglior rifugio.

      Elimina
  7. Coprendo e non giudico e gli struzzi piacciono molto anche a me.
    Non sono molto socievole,il TG serale è la mia dose di occhio sul mondo ma leggo molto.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tu ti informi lo so ;)
      Non sei uno struzzo come me.
      Ciao fulvio.

      Elimina
  8. Ne parlavo pochi giorni fa con Marina.
    Quando ho scritto che non seguivo i numeri del Coronavirus per non entrare in un circolo vizioso fatto di ansia ed angoscia, sono stata accusata di essere insensibile e di non aver rispetto per i morti.
    Mi hanno denigrata per giorni, per un pensiero del tutto scevro da qualsiasi malizia.
    Come ho detto a lei, spero che con te siano più indulgenti.
    Comunque mi fa piacere sentirmi meno sola.
    Approvo in pieno il tuo pensiero e vedo che cominciamo ad essere in tanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, qualora non fossero indulgenti...me ne fregherei.
      Mai detto di essere un tipo tutto sensibilità, del resto. Ai morti ci penso, ma indubbiamente penso più a me stessa e ai vivi che non ne possono più. Mi scusino coloro che la pensano diversamente ma farò un'alzata di spalle e continuerò per la mia strada, certa di non dover rendere conto a nessuno dei miei pensieri o del mio modus operandi.
      So che su questo mi darai ragione ;)
      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Certo che ti do ragione! 😘😘

      Elimina
  9. Fai bene, se questo ti regala un po’ più di serenità perché no? In fondo il digiuno di notizie non significa indifferenza o immaturità bensì consapevolezza che troppo male fa male, anzitutto a sé stessi. Ciao Dama, buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il troppo che storpia.
      Notizie me ne arrivano comunque, volente o nolente, ma non sarò io ad andarmene a cercare altre :D
      Buona serata.

      Elimina
  10. "bollettini, casistische, opinionisti, no vax, negazionisti, ipocondriaci, super esperti, virologi".

    Davvero, hanno rotto le scatole (e anche io probabilmente l'ho fatto con le mie opinioni e i pareri) :D
    Poi l'importante è comportarsi in maniera responsabile.
    Chi lo fa non ha bisogno di spaventarsi con i bollettini di guerra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sappiamo di dover mettere la mascherina ed evitare assembramenti, baci e abbracci.
      Per me è sufficiente questo. Non mi serve sapere quanta gente è morta oggi e quanta ne è morta ieri. Questo è solo deprimente e fa entrare in un loop dal quale poi si fa fatica ad uscire.

      Elimina
  11. è un continuo bombardamento, a dargli retta si vive costantemente nella paura. meglio smettere di ascoltarle certe notizie che se uno ci pensa tanto prima o poi deve morire lo stesso :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo moriremo tutti, ma meglio che accada il più tardi possibile :D

      Elimina
  12. Io vorrei fare come te e lo struzzo ma , ho un marito che segue
    tutti numeri del Covid , vaccinati compresi . Quindi sono
    aggiornatissima dal mio Lui . Fai benissimo a proteggerti nella
    tua bolla di cristallo , tanto preoccuparsi non serve a nulla ,
    solo a star male .
    Un affettuoso abbraccio . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei obbligata ad ascoltare i suoi bollettini se non vuoi. Questa overdose di informazioni è tutto fuorché benefica.
      Un abbraccio.

      Elimina
  13. Allora, io seguo ancora le notizie ovviamente ma con meno attenzione i dati sui contagi forse perché ritengo che sarebbe ora che invece il governo desse dei tempi certi sulla conclusione di questa pandemia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non li hanno, non sanno ancora che pesci pigliare secondo me.

      Elimina
  14. Io non seguo più da un po', sabato ho saputo che eravamo di nuovo arancioni e cosa dovevo fare con il negozio, direttamente dai negozianti vicino a me. Nemmeno il mio commercialista mi ha avvisata e li mi sono arrabbiata perchè la sua fattura stamattina me l'ha mandata. Mi piacerebbe tanto sapere cosa pensa lo struzzo quando mette la testa sotto terra, se chiude gli occhi, se si addormenta? Non ne ho mai visto uno con la testa sotto la sabbia, ma in fiera si e sono molto grandi. Buona giornata Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono animali molto grandi e non li ho mai visti mettere la testa sotto la sabbia, li ho sempre visti belli alteri gironzolare per la fattoria.
      A noi il commercialista non ha mai avvisato, siamo noi che dobbiamo informarci su ciascun cambiamento di zona e sulla prassi da seguire.
      baci.

      Elimina
  15. Di base è giusto fare quello che si ritiene giusto

    RispondiElimina