domenica 11 agosto 2019

Così Piccola, #4



Appena un paio di mesi fa scrivevo che l'Amore ci cade addosso senza poterlo prevedere, figuriamoci circoscrivere, analizzare, comprendere in ogni sua sfumatura.
Amore è quel sentimento che non descrivi, che forse neanche comprendi appieno, ma che un giorno ti blocca il respiro decidendo di cambiarti. 
E lo fa, innegabilmente. Magari eri un po' cinico, disinvolto, disinibito, ingrigito, spento. O anche solo una versione meno colorata di te stesso. Poi ti ritrovi a sorridere all'improvviso, sulla metropolitana o poco prima di addormentarti, in quel momento in cui un pensiero ti raggiunge e ti riempie. 
Forse sono farfalle svolazzanti. Oppure solo emozioni che si librano a livello dello stomaco. Leggere, eteree, inconsistenti. Ma così presenti ed invadenti che non puoi metterle da nessun'altra parte rispetto al luogo che loro stesse hanno scelto di abitare.

E così quando Emma è piombata nella mia vita, senza che avessi preso le giuste contromisure, insieme a lei m'ha raggiunto anche un sentimento così pieno e maturo e completo che a raccontarlo non ci credereste. Io stessa faccio fatica.
Solo che poi, ad un certo punto, mentre Emma cresceva e insieme a lei anche questo Amore purissimo, ho smesso di cercare una spiegazione.
Ho ascoltato le fantasiose interpretazioni altrui, gente che sa tutto e che sa assegnare un'etichetta ad ogni cosa. Gente che ti dice esattamente in che scatole dovresti metterle, quelle emozioni, che senso attribuire loro.
Solo che a me questa organizzazione certosina, quasi militaresca, non interessa.
Mi piace provare questo Amore indipendentemente dalle loro regole di vita. Mi piace pensare di poterle volere bene senza un perché, che se gliene appiccicassi uno, allora tutto perderebbe di magia.
E a 34 anni io non sono ancora disposta a perderla, la magia. 

Ieri Emma ha compiuto un anno.
Alcune persone che dovrebbero essere nella sua vita hanno deciso di non esserci. Ieri e sempre, quelle persone hanno scelto di escluderla.
Io invece ero lì. In piedi sui tacchi dopo altre ore in piedi a lavoro. Stanca, un po' spossata, ma felice e presente. Conscia dei cambiamenti che questa bambina ha apportato in me, senza accorgersene, senza volerlo, ma riuscendoci.
E quando è tra le mie braccia, quando il mondo diventa solo un contorno e le voci altrui si allontanano per poi scomparire, io so perfettamente che non ho bisogno di mettere noi due in una scatola tra altre scatole. Non ho bisogno di appiccicare una bella etichetta sul fronte che mi ricordi come quando e perché questo sentimento si è sviluppato. 
So che Emma è un Amore inatteso che avrei potuto non cogliere, ma che ho scelto di vivere come piace a me. Senza pensare a domani.

30 commenti:

  1. è così che si matura ♡ ma Emma chi è?

    RispondiElimina
  2. Sai? Te lo confesso, per chi è fuori (anche per me) è facile incasellare il tuo amore per Emma nella categoria "desiderio di maternità".

    Però ora capisco un po' meglio, forse, quanto invece provi tu. Forse "capire" non è la parola giusta, meglio "intuire".

    Le vuoi bene senza un perché (come dici) e senza "altre intenzioni" a latere che altri vorrebbero cucirti addosso.

    In effetti, i momenti della vita che ci fanno piovere addosso qualcosa di totalmente inaspettato (e bello) sono quanto di meglio chiedere. Non avevi pianificato nulla, ti è arrivato un regalo del destino che nemmeno credevi potesse essere.

    È bellissimo.

    Sono sicura che il vostro rapporto crescerà, e che sarete importanti l'una per l'altra nella vita.

    Non è detto che i rapporti importanti siano solo quelli dettati dalla relazione genitore-figlio o all'interno della famiglia. Ci sono un sacco di modi di relazionarsi in modo importante... e il vostro, probabilmente, sarà un rapporto importante. E lo definirete voi vivendo :D

    Un abbraccio, e... buoni ultimi giorni prima delle ferie!
    :D
    Nuvola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho letto "desiderio di maternità" stavo per smettere di leggere, lo ammetto candidamente.
      Perché non avrei alcun problema a scrivere qui di volere un figlio, qualora lo desiderassi. Però così non è e inizio anche ad essere un po' stufa di sentirmelo dire.
      Ciascuno ha il suo percorso e il mio non deve necessariamente essere uguale a quello altrui.

      Emma è una persona.
      Poteva avere 13 anni.
      Poteva averne 35.
      Poteva averne 80.
      E' un caso che mi sia stata portata tra le braccia appena nata.
      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Sì, lo so :D

      I regali del destino sono inaspettati e bisogna saperli cogliere, per te questa volta è stata appunto Emma, e il caso ha voluto che tu l'abbia conosciuta appena nata.

      Non c'entra nulla con il desiderio di maternità... anzi, sai cosa? Se tu volessi con forza un bambino magari saresti meno serena con Emma. Invece capisco che è pura gioia. È un regalo non da poco, anche per Emma :D

      Nuvola

      Elimina
    3. Se io desiderassi un figlio, ora, vivrei con turbamento il rapporto che si è creato con Emma.
      E invece ci sono tante cose, ma certamente non questo. Un abbraccio.

      Elimina
  3. Profondissimo anche questo post e alcune frasi potrebbero essere la visione dell'Amore per molti di noi ,basta semplicemente intuire il sinonimo dell'Amore come Emma !

    Io invertiro' "Emma e l'amore"in questo tuo stesso contesto per darne un esempio della mia "percezione"...ma potrebbe farlo ognuno di noi calandosi in queste tue descrizioni che pur non volendo circoscrivono un energia che ci travolge in maniera molto bella e positiva!

    - "E così quando Emma(L'amore) è piombata nella mia vita, senza che avessi preso le giuste contromisure, insieme a lei m'ha raggiunto anche un sentimento così pieno e maturo e completo che a raccontarlo non ci credereste. Io stessa faccio fatica.
    Solo che poi, ad un certo punto, mentre Emma(L'amore) cresceva e insieme a lei anche questo Amore(Emma) purissimo, ho smesso di cercare una spiegazione."


    Quando hai scritto di "etichette"... ho sorriso ...e credo che una persona ,per me speciale, capisca leggendo l'analogia con i miei profondi pensieri, basta solo vivere i collegamenti per averne prova che davvero esistono dentro e fuori di noi...

    Grazie e buona settimana...


    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le etichette hanno stancato, quantomeno me.
      Mi piace dare un nome alle cose ma non una casella.
      Buona settimana anche a te :)

      Elimina
  4. L'amore è così misterioso che ti cambia la vita e non riesci a spiegare con la logica quello che è accaduto. E' successo anche con Emma e mi sembra bellissimo.

    RispondiElimina
  5. Giusto, vivere il sentimento senza stare lì ogni minuto a psicanalizzarlo o cercare d'incasellarlo in qualche recondito meandro della scienza e del comportamento. L'amore è gioia, è donarsi, è luce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto ciò che si incasella troppo smette di essere sentimento e diventa ragionamento.

      Elimina
  6. So che già l'ho detto ma ne sono proprio convinta quindi lo ripeto: è perfetto così, con un nome ma senza caselle.
    Libero il sentimento di essere quello che è, libera tu di provare quello che ti pare, libera Emma di essere semplicemente una spendida bimba e di farsi amare.
    Dio ma quanto è bello esser liberi e basta? Grazie Sarina che me lo ricordi proprio in questo momento.
    Ti abbraccio
    P.S. Eric compie 4 anni domani, dici che le date così simili sono solo un caso? :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amore cucciolo!! tantissimi auguri di buon compleanno ad Eric, sperando che sia un giorno speciale sia per lui che per te.
      E si, la bellezza di un sentimento libero non ha prezzo. Un grande abbraccio.

      Elimina
  7. Quanta tenerezza in questo post 😍 amore genuino e materno nel senso più ampio del termine :)

    RispondiElimina
  8. Anch'io, come te, detesto le etichette e le convenzioni.
    Goditi questa bambina, anche perché insieme emanate una luce bellissima, e fregatene.
    Buon compleanno Emma. Un bacione a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, è proprio quello che voglio fare :)
      Un bacione.

      Elimina
  9. E' vero... l'amore ti cade addosso... ma è la mamma che è sparita dalla vita di Emma?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no. Per carità.
      Sono i nonni paterni e gli zii (da ambo le parti).

      Elimina
    2. Te l'ho chiesto perché se ne sentono di tutti i colori nei rapporti con i neonati..famiglie che deflagrano, amori che si squagliano.. una tragedia..e chi ci va di mezzo più sensibilmente, sono sempre e solo i figli..
      Comunque io ho tutt'ora zie e zii fantastici, sempre chiamati zii, ma che sono solo meravigliosi amici di famiglia...i migliori... ;)

      Elimina
    3. E' vero che se ne sentono di tutti i colori e spero che la piccola Emma non debba mai passarci.
      Riguardo i tuoi zii fantastici...spero di poter essere qualcosa di simile, per lei :)

      Elimina
  10. Auguri alla piccola Emma, adesso aspettiamo un piccolo di dametta

    RispondiElimina
  11. Ma..nonni e zii che sono spariti dalla vita della piccola Emma...che tristezza.
    Allora guardando la questione da un'altra prospettiva, è bellissimo che Emma abbia trovato una zia affettuosa..in te.
    L'amore che lei ti ha dato glielo restituisci e provvedi quindi anche per quei parenti che purtroppo hanno scelto un'altra strada.
    Hai ragione sul fatto che l'amore non possa essere etichettato.
    Ok le regole, le consuetudini, direi la programmazione (quotidianamente la mia vita è tutta una programmazione, se non altro nel lavoro), ma l'amore no, l'amore è un'altra cosa.
    Bello che tu fossi lì per Emma, nonostante la stanchezza.
    E' testimonianza del tuo grande affetto per la piccola.
    Buon ferragosto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' triste infatti. Non è che siano spariti...hanno proprio deciso di non farne parte, fin dall'inizio, per delle prese di posizione contro i suoi genitori.
      Non scendo nei dettagli per questioni di privacy, ma è come dici tu: la bimba ha altre persone che la amano alla follia e questo è già bellissimo.
      Buon Ferragosto anche a te, grazie Riccardo!

      Elimina
  12. Emma è fortunata ad aver trovato tanto Amore da parte tua .
    Quello che proprio non capisco è come i nonni e gli zii si
    siano allontanati da lei . " Prese di posizione contro i
    genitori" ma Emma non ha fatto nulla di male .
    Qualsiasi problema avessi con mia figlia lo accantonerei per
    L'Amore che provo per la mia nipotina . La vedo poco (saprai
    che vive in Germania) e quando viene a trovarmi , come dici
    tu , è gioia pura .
    Vivi questo Amore per Emma e non chiederti il perchè , non
    c'è un perchè , vivilo e basta .
    Un bacione a te e...Emma .
    Laura


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei non c'entra, chiaramente. Sono ripicche insensate di cui forse un giorno si pentiranno.
      Mi piacerebbe che tu potessi vedere tua nipote più spesso :) Un abbraccio.

      Elimina
  13. mamma mia che emozione! Lei resterà sempre una parte di te anche quando crescerà...e quel amore, quel emozione cambierà ma in meglio, maturerà con lei.ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero davvero che si possa mantenere il bel rapporto che abbiamo ora. Quando ci penso sorrido, ovunque io mi trovi. Un bacio.

      Elimina