domenica 24 febbraio 2019

Nostalgia

Acciderbolina, mi manca mio fratello.
Non l'avrei mai detto da bambina, quando ci prendevamo a schiaffi o ci tiravamo i capelli. Per non parlare dei calci, dei pugni, e delle paroline "dolci" che eravamo soliti scambiarci.
Però siamo cresciuti, facciamo ancora scintille se stiamo insieme per più di due giorni consecutivi, ma l'affetto che ci lega è così intenso che non possiamo fare a meno di stare un po' male quando ne passiamo troppi a distanza. 

Fonte: melinascalise

Oggi nonostante l'influenza sono andata a trovare la mia famiglia dopo un mese dall'ultima volta. Lui non c'era perché ha dovuto lavorare.
Mi sono aggirata per casa cosciente che mi mancasse qualcosa.
Che mi mancasse qualcuno, a dire il vero.
La sua presenza fisica, il suo cipiglio determinato, la sua voce, i suoi abbracci stritolanti, il suo sguardo sicuro. Allora sono andata in camera sua, ho scombinato un po' le sue cose, annusato i suoi profumi. Sono tutti ottimi ovviamente, li ho scelti io.

Certo è stato bello stare con mamma e papà. 
Mangiare i tagliolini con il ragù. 
Ridere alle battute strambe di mio padre, occuparmi delle sopracciglia di mia madre.
Però mio fratello non c'era e questa visita, tutto sommato, mi è sembrata incompleta. 
Non è strano come certe persone ci stiano dentro in modo tanto viscerale? Non è forse la cosa più bella e più rischiosa che ci possa essere?
Quanto potere poggiamo nelle loro mani? 

Ricordo che quando mi trasferii qui il dolore più intenso che sentii fu proprio la nostalgia di lui. 
Lo sentivo a livello del cuore, ma anche sopra i polmoni, addosso alla pelle. 
Pensavo mi sarebbero mancati i miei genitori e invece mi mancava mio fratello, in un modo tanto destabilizzante che credo di non averglielo mai detto. Ci eravamo accapigliati per una vita intera e poi separarsi fu così penoso che ciascuno di noi prese un pezzo di quella devastante malinconia e se la tenne dentro per non perderla mai. 

34 commenti:

  1. Cara Sara, spesso succede che ai al tuo fianco ciò che ti aiuta e non lo sai valutare, quando questo non ce più vicino ti accorgi che manca tanto!!!
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nostro è sempre stato un rapporto burrascoso, ci sappiamo voler bene solo così.
      Buona serata, un sorriso a te.

      Elimina
  2. A me manca mia sorella, morta da poco. Mia madre tra scuola e nevrosi è stata sempre assente e lei l'ha sostituita come madre. Abitava vicino casa mia e dopo la morte di Bruna veniva quasi tutti i giorni a trovarmi, anche per insegnare a cucinare alla mia colf che è ucraina. Mi affaccio di rado in quella parte del balcone dove si vede la sua casa. Anche il marito soffre molto e quando lo vedo scoppia sempre a piangere.
    Scusami se ti rattristo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gus.
      Condoglianze per la perdita di tua sorella, mi dispiace molto :(
      Non scusarti, io ti ringrazio per avermelo raccontato. Con tuo cognato, forse, dovreste cercare di farvi forza a vicenda, sempre che sia possibile. Un abbraccio.

      Elimina
  3. Sai che potrei aver scritto questo post?
    Io e mio fratello ci siamo sempre scannati quando vivevamo insieme. Quando, però, mi son sposata, abbiamo sfiorato entrambi la depressione. Da allora siamo inseparabili.
    Stanotte è stato in pronto soccorso per un calo ipoglicemico.
    Quindi, subito dopo pranzo, ho messo Lorenzo a letto e approfittando del fatto che ci fosse mio marito, son corsa a Fasano.
    Mamma era al lavoro, e ne abbiamo approfittato per guardare un horror su Netflix (sul suo telefono), sdraiati sul suo letto sotto al piumone.
    Vicini vicini a coccolarci senza pudore.
    Dopo poche ore, però, son tornata a casa da mio figlio, ma con non poca tristezza nel cuore.
    Ecco, forse l'amore é così grande anche per la lontananza.
    P.S. Quando voglio andare a Fasano ma lui lavora, sposto sempre, altrimenti "mi manca un pezzo".
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che tuo fratello adesso stia meglio :)
      Bello questo momento che avete vissuto insieme. Belli i sentimenti profondi che vi uniscono.
      E belli voi, ovviamente. Un abbraccio.

      Elimina
    2. Sì, sta bene. Voleva solo essere coccolato un po'.
      Gli ho preparato il pranzo e abbiamo trovato due ore solo per noi, senza cellulari ed interferenze.
      È stato bello, anche se il film ci ha delusi. 😅

      Elimina
    3. Il film tanto era solo una scusa, no? :) L'importante è il tempo passato insieme. Baci.

      Elimina
  4. Avete un bellissimo rapporto siete fortunati.

    RispondiElimina
  5. Conosco quella sensazione struggente, tuttavia dovresti orientare i tuoi pensieri non tanto alla mancanza occasionale o meno, bensì al bellissimo rapporto che avete, siete fortunati.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, siamo fortunati.
      Ma provare nostalgia non è peccato, anzi.

      Elimina
  6. Io sono l'ultima della famiglia rimasta . Il mio unico fratello
    è mancato due anni fa e mi manca un sacco . Lo penso tutti i giorni.
    Il suo compleanno ; 1 Marzo . Avevamo tanti ricordi in comune ,
    gli amici di dove siamo nati , la nostra vita all'estero , lui
    era il mio appoggio avendo perso il Papà da bambina . Le nostre
    interminabili telefonate , raccontandoci il passato e il presente.
    Con lui ,una parte della mia vita se ne è andata . Una porta si
    è chiusa x sempre . Claudio dove sei ? Mi manchi tanto....
    Dama , coltiva sempre questo rapporto speciale con tuo fratello,
    è bellissimo . Abbraccio affettuoso . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura,
      perdere un fratello o una sorella è un po' come perdere un pezzo di se stessi. Il cuore, le braccia, le gambe, non so. Immagino come ti senti...
      Grazie per avermi raccontato questo spaccato della vostra vita insieme. Claudio dov'è? sicuramente dentro il tuo cuore.
      Un abbraccio.

      Elimina
  7. Sono figlia unica, non ho la più pallida idea di cosa significhi avere un fratello. Devo dire che però sono stata molto bene e sto tuttora molto bene in questa condizione. Razionalmente forse posso intuire una mancanza ma emotivamente no.
    Quando però leggo di esperienze e sentimenti come questi mi chiedo se sarebbe stato meglio o peggio. Diverso sicuramente ma buh.
    Scusa, pensieri sconnessi stamattina ;P

    P.S. come stai? Almeno un pochino meglio o sempre acciaccata? Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe stato meglio o peggio? chi lo sa. Non sempre i rapporti tra fratelli e sorelle sono ottimali. Ho visto gente scannarsi, farsi del male...tante volte temo che possa accadere anche a noi. Quindi alla fine, chissà, tante volte avrei voluto essere figlia unica, ma ora come ora senza di lui non potrei stare.

      Ps1= A me piacciono i tuoi pensieri e non li trovo sconnessi.

      Ps2= Un po' meglio, ma ieri sono stata malissimo :D va beh, guarirò. Un bacio a te.

      Elimina
  8. I rapporti tra sorelle o tra fratelli e sorelle sono sempre bivalenti. Ci litiga per cose che sembrano importantissime e poi non ne puoi fare a meno :-) Perchè si è legati da tanto tempo fissuto insieme e da un profondo affetto. Credo che valga per tutti i fratelli del mondo. Non sempre i rapporti sono favolosi ma l'affetto dietro rimane sempre forte. Buona nuova settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono rapporti particolari. Ambivalenti, come dici tu.
      Forse bisogna esserci dentro per capirli totalmente.
      Buona settimana anche a te :)

      Elimina
  9. Io vado d'accordo con mio fratello (più grande di me, quasi un terzo genitore).
    A dire il vero non ci sentiamo spessissimo, e anzi ci vediamo solo una volta all'anno visto dove sto io, però quando ci si rivede è sempre mio fratello.
    A volte non lo sopporto come non si sopportano i fratelli (in senso buono quindi), a volte penso "Ma come fa mia cognata a sopportarlo?"
    Però sono contenta che stia bene, che abbia una bella famiglia, non esente da problemi ma, comunque, unita.
    Non direi che mi manca, che vista la differenza di età a casa io sono stata un circa sette anni senza di lui che era all'università mentre io ancora alle medie e al liceo. Però sono molto contenta che esista, è un punto fermo mio fratello, per me.

    Un abbraccio,
    Nuvola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nuvola, vista la distanza che vi separa, non mi aspettavo che poteste vedervi di più :(
      Ammetto che soffrirei moltissimo nel dover vedere mio fratello una volta l'anno. Tante volte mi ritrovo a sperare che non debba trasferirsi per lavoro, perché so che questo mi renderebbe disperata.
      Il vostro è un rapporto diverso, si sente, un po' come quello tra i miei cugini, separati da molti anni di differenza l'uno dall'altra.
      Un abbraccio.

      Elimina
  10. Io sono figlia unica. Da piccola ne ero bene felice, oggi sento invece la mancanza di un rapporto così speciale come quello fra fratelli che non potrò mai provare.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi avere - e certamente, anzi, li hai già - altri rapporti ugualmente speciali da coltivare.
      Un bacio.

      Elimina
  11. L'amore fratello-sorella è bellissimo. E' un rapporto che vive anche di momenti di bassi, specie quando una delle due componenti è nella fase adolescenziale. Nel tuo caso quando eravate bimbi vedo che vi scambiavate molti complimenti XD.
    Io ho dei ricordi bellissimi di quando ero bambino: tipo quando ero piccolo, mia sorella mi faceva divertire ad esempio facendo un piccolo topolino con la mano, sotto la coperta, voce compresa :D.
    Quando si è sposata anche io ho avvertito la sua mancanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Riccardo, non ti aspettavo qui vista la tua pausa momentanea. A proposito, spero tu stia meglio :)
      Belli i momenti con tua sorella, spero possiate vedervi spesso anche non vivendo più insieme. Baci.

      Elimina
  12. Il legame tra fratelli è qualcosa di immenso, per me. Infatti mi sembra sempre strano quando sento di famiglie in cui fratelli e sorelle non vanno d'accordo o non si parlano.
    Anche io con una delle mie sorelle finivo per farci a botte, una volta ha rischiato la vita perché le ho lanciato in testa una di quelle ciabatte di legno che si usavano in quegli anni, sai, quelle brutte come la morte e pesanti come un macigno...ahahah (però forse questo non dovevo scriverlo, verrò arrestata xD).

    Comunque la mancanza delle mie sorelle è una delle cose che mi spaventa di più al mondo :( L'unico pensiero che mi rasserena è sapere che oggi ci sono tanti modi per tenersi in contatto, nel caso. E sennò un bell'aereo ogni settimana :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voi siete una bella tribù di donne :)
      Certo che ti mancheranno, ma sono anche sicura che troverete il modo di comunicare e di vedervi abbastanza spesso.
      Del resto la vita è così per tutti, prima o poi ciascuno lascia il nido.
      Un abbraccio.

      Elimina
  13. Ci sarà modo di incrociarlo,con la lontananza è più difficile,prova con una videochiamata whatsapp,non è la stessa cosa ma a qualcosa serve.

    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà qui domani sera e si ferma anche domenica :)
      Alla fine un modo lo abbiamo trovato. Baci.

      Elimina