giovedì 18 ottobre 2018

Pioveva A Dirotto

Fonte: laspadarina. com


Pioveva a dirotto.
Una pioggia torrenziale, infinita, pesantissima.
Gocce fredde d'autunno che rimbalzavano ovunque. 
Avevamo l'ombrello ma non sarebbe bastato neanche se avesse avuto un diametro doppio.
Tutto intorno era acqua sporca: pozzanghere ad ogni lato della strada, non v'era modo di sfuggirgli.
L'asfalto era nero come pece, gli alberi grondanti come cascate.
Ci bagnammo, com'era naturale che sarebbe accaduto. 
I miei capelli ricci, i tuoi jeans blu. 
Non avevamo un rifugio nostro, ci infilammo nella vecchia facoltà di fisica.
Era vuota, come lo era spesso il sabato.
Quel termosifone caldo ci accolse come una madre. 
Nel distributore, solo un orribile tramezzino con i sottaceti. 
Lo dividemmo in quell'angolo di corridoio, abbracciati per scaldarci. 
Avevamo freddo ma avevamo anche molto altro.
Quell'amore, quegli sguardi accesi, quella voglia di starsi addosso.
Il temporale non aveva presa su di noi, era un fastidio ma non un impedimento.
Avremmo voluto il sole ma potevamo sopportare la pioggia. 
Ed era tutto così bello, forte, intenso e vivido che il pensiero mi fa piangere.
Quanta tenerezza per quei due poco-più-che-ventenni senza un soldo in tasca. 
Se un giorno tutto questo dovesse finire, ed io mi auguro di no con tutto il cuore, vorrei che ti ricordassi di quel momento lì.
Di me e te sotto quella pioggia ghiacciata che non lasciava tregua e di quell'amore capace di scaldarci e di donarci una giornata perfetta, nonostante tutto. 

28 commenti:

  1. E' un inno all'amore che se c'è veramente dura per sempre e sfida ogni avversità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita è imprevedibile ed io non do nulla per scontato.
      Però Fred lo vorrei sempre con me. Sempre.

      Elimina
  2. Ecco. Questi sono i post che fanno sognare le romanticone come me.
    Quelli scritti tutti d'un fiato, che trasudano emozione e sentimento da ogni sillaba.
    Anch'io ti auguro che non finisca mai.
    A te e a lui. ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia.
      L'ho proprio scritto tutto d'un fiato, senza pause.

      Elimina
  3. E' bellissimo questo ricordo Sara, è bellissimo che l'amore così perfetto che si legge nei libri e si vede in televisione sia toccabile con mano anche nella realtà, come nel tuo caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riccardo, che belle parole.
      Mi fai scendere una lacrimuccia.

      Però non è un amore perfetto, tutt'altro. L'amore perfetto non esiste. Sapessi quante volte discutiamo, sbuffiamo o siamo delusi l'uno dell'altra. E' nell'ordine delle cose.

      Elimina
    2. Aspetta: l'amore perfetto non è mai perfetto al 100%, ma è perfetto anche con qualche imperfezione :D

      Elimina
  4. Pensa, proprio stamattina mentre mi preparavo per il lavoro mi siam venuti in mente noi due quasi 20 anni fa, occhi mani e corpi che si cercavano in continuazione, poca maturità ma tanto di tutto il resto. Una gran tenerezza come dici tu ma più una gran serenità e gratitudine per essere ancora qui, capaci di ridere insieme esattamente come allora e di volerci bene con la consapevolezza di quanto insopportabili siamo a volte tutti e due :)
    Dev'essere il clima che suscita questi ricordi :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io al clima non posso attribuire meriti né colpe :D
      Qui oggi c'è un sole meraviglioso e fa caldo come in estate.

      Belli che dovevate essere 20 anni fa. Ma anche e soprattutto adesso :)

      Elimina
    2. Come voi Dametta *.*
      Sperando e lavorando perché ce ne siano per tutti e quattro altri 20 e poi altri 20 e poi altri 20...

      Elimina
    3. Incrociamo le dita.
      E combattiamo. Che la vita e l'amore sono anche questo.
      Un abbraccio grande e grazie di cuore.

      Elimina
  5. Questo è l'innamoramento.
    Desiderio che prevale e invade, come quella pioggia torrenziale, la mente con sensazioni ed emozioni incontrollate, desiderate, sognate. Meraviglia sempre nuova, stupore dell'amore e, soprattutto, dell'innamoramento.
    sinforosa

    RispondiElimina
  6. Eh io non posso avere né ricordi né consuntivi del genere

    Pazienza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hai altri, altrettanto belli ed intensi.
      Mi viene in mente la nascita di tua figlia, ad esempio. La prima volta che l'hai guardata e presa in braccio.

      Elimina
  7. i like it. (c'è un momento in cui persino i silenzi sono di troppo, figurati le parole)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero solo di non avervi annoiato con questo vecchio ricordo :)

      Elimina
  8. È davvero un ricordo e un post bellissimo! :D

    Mi fa tanta tenerezza, per voi, come siete belli...

    Tenete sempre curato questo amore prezioso... Un abbraccio,
    Nuvola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va tenuto bene, questo sentimento se lo merita.
      Un abbraccio Nuvoletta.

      Elimina
  9. Si leggono spesso post in rete dove lei parla del suo amore e talvolta si avverte un eccesso di "passione" come se qualcosa fosse forzato o sforzato, insomma un po' esagerato e finto. Qui invece dalle tue parole quello che si sente è solo un sentimento vero, profondo perché il vostro è un amore vero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniele :) sono felice di essere riuscita a trasmetterlo nel modo giusto.

      Elimina
  10. Che poi la pioggia è quasi sempre lo sfondo migliore per un amore romantico e pieno di passione :)
    Molto bello e dolce quello che hai detto, un ricordo meraviglioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, mi era venuto in mente questo ricordo e ho sentito l'esigenza di fissarlo qui :)

      Elimina