venerdì 12 gennaio 2018

Sullo Step

Fonte: Persona e Comunità

Questa mattina avrei voluto andare a camminare. Avevo messo la sveglia, preparato gli abiti sportivi e la solita tovaglietta con la tazza girata per una colazione veloce ma completa prima di uscire.
Mi sono alzata prima ancora che la sveglia suonasse, fuori la pioggia scrosciava, mi è venuta un po' di malinconia. E allora mi sono rimessa a letto, ho definitivamente disattivato l'aggeggio che sarebbe suonato non prima di un'ora e ho ripreso il mio sonno.
Ho sognato mio fratello e anche questa casa, sebbene fosse un po' diversa. C'era una porta strana tra la camera e il portone principale. E al di là mi arrivavano le solite voci concitate dei vicini. Mi sono svegliata di soprassalto, stavano uscendo sul serio per portare i bambini a scuola. Non pioveva più ma il cielo era grigio, minacciava nuove piogge.
E allora sono salita sopra e sono rimasta sullo step per settantadue minuti, ascoltando musica e cantando, liberando un po' di quelle energie che al mattino sento di dover necessariamente scaricare. Quando sono scesa era spuntato il sole, ben magra consolazione ma felice prospettiva per la giornata di domani, quando nulla mi fermerà dall'indossare le mie scarpette e volare via.

Mi ha fatto sorridere che un cliente si sia "lamentato" con il mio compagno, in negozio, asserendo che questa mattina, in strada, non l'abbia salutato.
Non lo vedo da prima di Natale, oggi non sono uscita a camminare, e questo tizio dice di avermi vista. Proprio vero che la gente ti manderebbe in galera con tutte quelle cose che crede di aver visto ma che in realtà non sono mai avvenute. 

22 commenti:

  1. ma cosa intendi per step scusa ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. step
      sostantivo
      1.
      Tipo di ginnastica basata su esercizi effettuati su un piedistallo.
      2.
      In informatica, passo elementare di un programma.

      Elimina
    2. ma va? ma hai idea di quanti esercizi ed attrezzi ci siano per fare step?

      Elimina
    3. Frankie.



      STEP



      Qui di seguito sono elencati i principali passi base dello step. Il passo viene espresso tramite dei cicli di salita ripetuti ; ogni ciclo è formato da 4 battute musicali che ne scandiscono l'appoggio del piede sulla piattaforma ed al suolo. Questi quattro appoggi vengono definiti ciclo di lavoro.

      Tutti i passi si esprimono in due tipologie di movimento:
      •a conduzione singola ( c.s .) cioè quando è sempre lo stesso piede che conduce un ciclo;
      •a conduzione alternata ( c.a .) cioè quando il piede che inizia il ciclo si alterna ogni 4 battute musicali.

      Elimina
    4. Francesco ho questo: https://www.decathlon.it/mini-stepper-twister-azzurro-id_8360454.html

      Elimina
  2. C'è chi sorride e chi si incavola. Due errori sono troppi. Il primo riguarda l'affermazione di averti visto, il secondo il lamento per via indiretta del mancato saluto. Domani Sole per te.

    RispondiElimina
  3. Permaloso il tipo :D , a me invece viene da sorridere perché ogni tanto mi salutano ragazzi\ragazze più giovani e io che ricambio e nel contempo penso: "ma chi sono costoro"? :D (sì, ad esempio sono i ragazzi che giocano a calcio nelle varie squadre locali, me li ricordo magari quando erano piccoli e oggi non li riconosco :D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono un tipo con poca curiosità e dimentico il viso di una persona. Capita spesso che saluto una persona che non conosco e guardo quella che conosco senza salutare. Dopo, mi ricordo, ma ormai è tardi per il saluto.

      Elimina
    2. Io invece faccio un po' fatica a ricordarmi proprio i connotati! Una persona devo vederla più volte (a meno che sia una bellissima ragazza :D).

      Elimina
    3. @Riccardo tu salutali comunque così li fai contenti!
      E vedo che per le belle ragazze l'eccezione la fai...e ti ricordi eccome!

      Elimina
  4. Ah si, puoi davvero dirlo.
    E se le persone disturbate son più di una, se la raccontano e se la sbrodolano, la loro personale visione del mondo, delle persone, delle cose...
    Pericolosissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro io avevo detto al mio compagno di essere rimasta a casa, come è effettivamente successo.
      Poi quello se ne esce dicendo di avermi vista in giro. Immagino non sia stato carino sentirselo dire :D

      Elimina
    2. Si...anche questo...pericolosissimo!!! 😊

      Elimina
  5. Non solo ti ha scambiato con un'altra. Si è pure lamentato con Fred del mancato saluto.
    In questi casi l'unica cosa che ci vorrebbe è la nota canzone di Alberto Sordi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo quella di Masini XD

      Elimina
    2. Anche quella va benissimo! :)

      Elimina
    3. Ma no dai, poverino :D
      Alla fine è mezzo cieco e mezzo sordo, ha quasi 80 anni...io lo perdono :D

      Elimina
  6. Ah ecco. ..allora un motivo c'è! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si, deve avermi confuso con qualcun altro ;) solo che a volte quando non si è sicuri sempre meglio stare zitti che parlare.

      Elimina
  7. Gente molto simpatica in effetti :D Come se uno non può magari avere la testa altrove e anche se ti incontra per sbaglio non ti saluta...
    Che sia una bella giornata di sole domani :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' effettivamente una splendida giornata di sole :)
      Un abbraccio Pier.

      Elimina