giovedì 4 maggio 2017

Sguardi

Le regole dell'attrazione sono strane. Forse non sono neppure regole. Può capitare ovunque, in qualsiasi posto, in qualunque momento. 
Mi trovavo in una stanza insieme a tante altre persone, per lo più sconosciute. E c'era lui, questo tizio mai visto prima e che mai rivedrò.
Gli occhi si sono incastrati spesso, era un continuo tornare a guardarsi. Ci scrutavamo, consci delle altre persone ma più di tutto della presenza dell'altro/a. 
Ci siamo anche salutati alla fine, solo una stretta di mano ed un arrivederci. In realtà non capiterà più. Solo che questo incontro mi ha portato mille domande, mille pensieri. 
Puoi avere accanto chi vuoi, anche quello che consideri l'amore della tua vita, eppure non riuscirai a smettere di guardare quella persona tra mille che il tuo corpo riconosce, con cui si crea una chimica particolare anche senza mai sfiorarsi.  

fonte: laprimapagina. it

39 commenti:

  1. Da una parte è bella la sensazione che descrivi, dall'altra anche un pochino "triste", se pensi che magari quello sguardo può arrivare da una sconosciuta all'amore della tua vita (ed io ormai si sa quanto sono gelosa xD). Però credo che sia anche normale avere questi piccoli momenti che non significano nulla finché, tornando a casa, si capirà di avere a disposizione gli occhi più importanti di tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente.
      Però sono momenti che fanno parte della vita e negarli, secondo me, non avrebbe senso. Come non lo avrebbe fingere di essere sempre forti e tutti d'un pezzo. Di non avere occhi, carne e sensazioni umane.
      Guardare secondo me non è mai peccato.

      Elimina
    2. Ma se guarda solo me è ancora meno peccato ;-P

      Elimina
    3. Ah ma allora sei gelosa sul serio :D
      che sarà mai una sbirciatina? ;)

      Elimina
  2. La penso come.. Francesco... una stretta di mano e via? Ma dai!!! .. dovevi corrergli appresso!!!...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma per carità :D
      Io non corro dietro a nessuno!

      Elimina
    2. Lo vedi Dama come sono gli uomini e perché devo fare la psicopatica?xD

      Elimina
    3. ..che c'entra.. anche lui doveva correrle appresso... c'è poco da fare la psicopatica possessiva compulsiva.. non ci si scruta così per caso al riparo delle circostanze e delle modalità comportamentali che non permetteranno mai di andare più a fondo. Altrimenti lo faresti con tutti ed in ogni occasione... (a meno che tu non lo faccia davvero con tutti ed in ogni occasione... ahahah..) p.s. ora Paola chi la sente... ;)

      Elimina
    4. Scusate ma, ammesso che non sono drogata io e la Dama è quindi ancora fidanzata, la scena sarebbe stata più o meno questa
      "Ciao, piacere Dama"
      "Ciao, sono Tizio Sguardolungo"
      E poi?xD

      Elimina
    5. Non è per me amici miei :D
      Se una persona in qualche modo mi incuriosisce non posso fare a meno di guardarla.
      Ma da qui al proseguire...anche no.
      Mi capita una volta ogni 200 giorni di lasciarmi intrigare da qualcuno ma non vado mai oltre né consentirei alla persona che ho di fronte di farlo al posto mio :)
      Sono sul serio per il "guardare non toccare", quando si è felicemente in coppia.

      Elimina
  3. Io ho una mia teoria a riguardo che potrà sembrare molto cinica ma secondo me è solo realistica: è vero che possiamo incontrare uno sguardo che ci trasmette una energia particolare, ci cattura, e ci fa, anche se per poco, sognare chissà cosa. Penso però che in realtà quella è solo una nostra illusione che può essere data da tante ragioni, perché alla fine, uno sguardo, una scintilla, è solo una minima parte di quella che è la chimica vera fra due persone.
    Lo so, vivo male XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pier,
      più che cinismo io lo definirei realismo :)
      Uno sguardo non è nulla più di questo. Può emozionare ma resta un interesse molto labile, per lo più di carattere fisico.

      Elimina
  4. Sono d'accordo con Pier...In definitiva è quello che anche io volevo dire...Avevo cancellato il commento perché temevo di essermi espressa male.
    In realtà secondo me la chimica tra due persone esiste eccome,è irrazionale, a volte travolgente, a volte ti fa innamorare sul serio, ma a me non è mai scattata con lo sguardo, ma con situazioni in cui ho potuto conoscere meglio la persona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Irene,
      per chimica intendevo quella dell'attrazione iniziale, non quella fisica o intellettuale che ovviamente interviene solo dopo aver interagito.

      Elimina
  5. Ecco,nel caso da te descritto più che di chimica parlerei di reciproca curiosità.Chimica presuppone già un livello superiore di coinvolgimento. Curiosità, legittima e naturale anche quando si è già felicemente in coppia. Appunto si ferma allo sguardo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si, possiamo anche parlare di curiosità invece che di chimica. Il termine non cambia le cose :)

      Elimina
  6. Cinnamon Kitty6 maggio 2017 17:54

    Allora non succede solo a me. Non puoi immaginare quanto mi conforti questo post. Mi sento umana. Anche io ho accanto un uomo che amo e col quale voglio condividere la mia vita. Ma da qualche giorno provo una forte attrazione per un collega, una cosa chimica come dici tu. E lascio ai miei occhi la libertà di guardarselo, tanto è bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kitty, decisamente non succede solo a te.
      Queste sono cose naturalissime, mi spiace che tante persone pur di apparire integerrime fingano di non provarle. Certo per te dev'essere molto più complicato, calcolando che lavorate insieme.
      Se vuoi parlarne lontano "dai riflettori", sappi che la mia mail è sempre aperta per te. Due chiacchiere a volte possono fare bene. Un abbraccio.

      Elimina
    2. Cinnamon Kitty7 maggio 2017 19:28

      Grazie <3

      Elimina
  7. I misteri dell'attrazione sono infiniti. .è un quid che non si può definire.Per me ad esempio in fatto di attrazione la bellezza intesa in senso classico e l'aspetto fisico in generale hanno sempre contato molto poco...è altro che mi cattura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La bellezza classica spesso non fa effetto neanche su di me. Vado pazza per David Gandy ma nella vita di ogni giorno mi sono lasciata attrarre da persone ben diverse. Ciò non significa che per me l'aspetto fisico non conti...tutt'altro, solo che non sempre mi piacciono le cose che piacciono ai più (muscoli, capelli fluenti, addominali scolpiti e cavolate di questo genere).

      Elimina
  8. Siamo donne, umane, Dama.
    A prescindere dall'amore (che consideriamo) della vita ci sono sguardi, carezze e tocchi che ci risvegliano.

    Sta a noi scegliere se girarci dall'altra parte o continuare a cercarli con lo sguardo

    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potresti trovarmi più d'accordo di così. Un abbraccio.

      Elimina
  9. È una cosa talmente ovvia e naturale per entramite i sessi che non credo possano esistere persone che neghino di aver provato queste sensazioni. ..Sarebbe come dire di essere dei robot.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le negano eccome, soprattutto quando sono in coppia. Li ho sentiti più volte...ma chi gli crede...

      Elimina
  10. Impossibile negare il carisma dell'attrazione. Sia essa anche un semplice gioco di sguardi, che gioco mai non è.
    Un sorriso per la settimana.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impossibile negarlo, hai ragione.
      Un sorriso anche a te, buon martedì.

      Elimina
  11. Anzi, ti dirò di più. Io trovo normalissime e sane anche le fantasie erotiche che si possono fare sugli sconosciuti. Un conto è la fantasia e un conto è metterlo in pratica...sono due piani completamente distinti. L'attrazione rientra nella nostra sfera emotiva, la realizzazione concreta è altra cosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi turba solo chi pensa il contrario. Queste per me sono considerazioni praticamente ovvie. Negarsi delle fantasie è da folli.

      Elimina
  12. Allora vedi che chi nega deve per forza mentire....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al 99% direi di si. Penso esista sempre una minoranza di persone che sul serio non dà importanza a queste cose e finisce col non sentirle neppure.

      Elimina
    2. Io non sono una tipa che generalmente si lascia attrarre da sconosciuti o altre persone diverse dal mio fidanzato; non per negazione della cosa ma perché proprio non mi viene l'interesse. Una volta sola mi capitò mentre stavo con il mio ex; uno scambio continuo di sguardi con l'altro che da una parte si, non era niente di male perché non si concretizzava in altro, ma alla fine mi hanno fatto capire che c'era qualcosa che non andava. Ed infatti da lì a breve ho capito che la storia col mio ex era destinata alla fine.

      Tutto questo per dire che si, l'attrazione verso altre persone credo la provino tutti ma io ad esempio sono così totalizzante nelle cose che quando c'è spazio per altro capisco che qualcosa non va come dovrebbe.

      Elimina
    3. E' un atteggiamento molto drastico però lo capisco Paola. Non siamo tutti uguali e non credo che tutte le persone che negano lo facciano perché mentono. Una parte di quelle persone sul serio non è interessata e allora si gira dall'altra parte e via. Io a determinati sguardi non so sottrarmi, pur non andando mai mai mai oltre.

      Elimina