domenica 16 aprile 2017

Le Uova nel Paniere

Questa domenica di Pasqua doveva andare diversamente. Un invito a pranzo, lo scambio delle uova, le solite risate, il cibo che danza sulla tavola. Alla fine invece è stato annullato e così Fred ed io abbiamo scelto di starcene a casa da soli. Mi sono svegliata per le 9, io che di solito mi alzo presto. Ho fatto colazione con calma, risposto ad alcuni messaggi di auguri. E poi mi sono messa a stendere il bucato e a pulire casa come una massaia d'altri tempi, mancava solo il fazzoletto in testa. Ho preparato una parte del pranzo e fra un'oretta lo mangeremo. 
Passerò il pomeriggio a disfare scatoloni ed armadi per il cambio di stagione. E domani, grigliata dai miei genitori con i cugini. Tutto sommato è andata bene. Volevo avere del tempo per fare queste cose e l'ho avuto. Volevo potermi godere un po' la casa e lo sto facendo.
Si, mio padre voleva che lo raggiungessi oggi e non l'ho fatto. Ma a volte sento davvero l'esigenza di dilatare i tempi e gli spazi e fare le cose con calma, senza correre di qua e di là. 
Ieri ad esempio è stata una giornata sfibrante, di quelle che già a metà ti senti fusa. Ed ho avuto modo di vedere tutta la fragilità di mio cognato, a tal punto che ho provato un'empatia immensa, tale da dimenticare i suoi ritardi, i suoi gesti irresponsabili e tanto altro. Per qualche ora mi sono sentita vicina a lui e ai suoi pensieri come se fossero anche i miei. E allora ti accorgi che la famiglia è anche questo: voler bene pure a quello scavezzacollo che tutti considerano, a ragione, una pecora nera. 

Fonte: dreamstime
Detto questo, Buona Pasqua a tutti voi. In qualunque modo decidiate di trascorrerla.

8 commenti:

  1. L'importante è che stiate assieme voi due. Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potrei essere più d'accordo.
      Auguri :)

      Elimina
  2. Dama, avrei fatto volentieri cambio con la tua Pasqua.
    Sono rinchiusa in una gabbia di matti in un posto sperduto (e non ho legami di sangue con queste persone)

    Passa una bella giornata cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma. Il posto sperduto ok ma i semi sconosciuti anche no :( mi spiace cara Pippa. Un caro abbraccio e salva il salvabile in qualunque modo.

      Elimina
  3. Anche io avrei fatto a cambio con la tua pasqua, visto che da qualche giorno non riesco a ritagliarmi spazio per me e per quello che voglio fare.
    Un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pier mi spiace. Io alla fine sono stata bene, volevo semplicemente un po' di relax e del tempo per fare queste cose. Sono contenta di averne avuto e spero capiti presto anche a te. Un abbraccione.

      Elimina
  4. Io no perché ho passato Pasqua a dipingere e allo stesso modo trascorrerò anche Pasquetta ...poi nel pomeriggio vado con un'amica a vedere Van Gogh experience. ..Meglio di così per me!:):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Delle bellissime festività, a quanto pare :)
      Mi fa piacere.

      Elimina