venerdì 17 marzo 2017

Camminando

Oggi camminando ho raggiunto i sei chilometri e superato gli ottomila passi.
Che per il mio allenatissimo amico Francesco saranno ben poca cosa, ma per me che ho iniziato da zero un mese e mezzo fa, poca cosa non sono.
Mi sento felice, soddisfatta, in un certo qual senso orgogliosa di me stessa. 
Non sono mai stata una sportiva e ho sempre dato la priorità ad altri aspetti della mia vita. Tuttavia ho saputo ribaltare le mie abitudini e in qualche modo inserire, con non poco sforzo, un'attività nuova che mi sta stimolando molto e che ormai pratico quasi ogni giorno, intervallandola a sedute di step qui in casa. 

Fonte: starbene.it

Le alzatacce, il sudore e la fatica serviranno a qualcosa? ora come ora non lo so. Ma di sicuro son servite a farmi sentire un poco più forte. 
E domani...bé, domani ci sarà un altro traguardo da tagliare. Chi si ferma è perduto. 

10 commenti:

  1. Muovere il culo non è mai roba da sottovalutare 😊😊😊

    RispondiElimina
  2. Questo piccolo post è ispirante! Ieri ho fatto una passeggiata e mi son sentito effettivamente bene, seppur breve. Vorrei provare a prendere l'abitudine. Vedremo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti auguro di riuscire a farlo, aiuta pure a svuotare la mente. Baci.

      Elimina
  3. Servono,eccome servono,la qualità della tua vecchiaia che arriverà tra moltissimi anni dipenderà anche da questo,oltre l'alimentazione e naturalmente un Dna fortunato.

    Come sai io pedalo,non è completo come correre o camminare,ma è meglio che niente,ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ivo per me pedalare è un ottimo sport :) e poi, come dice il mio amico Francesco, l'importante è schiodarsi dal divano :D bacioni.

      Elimina