mercoledì 1 febbraio 2017

Iniziare a Camminare

Deciso qualche giorno fa, iniziato questa mattina.
Ho messo la sveglia, mi sono alzata, lavata, vestita. Ho preparato la mia solita irrinunciabile colazione: un bicchiere di latte scremato, all bran, tre biscotti grancereale al cacao. 
Ho indossato la mia tutina rossa ed una giacca aderente blu con il cappuccio. Scarpe comode con le strisce rosse. Che non si dica che vado in giro con i colori spaiati.
Le cuffiette alle orecchie, gli occhiali scuri. Che poi il sole non c'era neppure, li ho messi per coprire le occhiaie ovviamente. 
Ho iniziato a camminare subito con un buon ritmo, attraversato strade che conoscevo appena. E le mie gambe erano felici, quasi estasiate direi. 
Solo mezz'ora, perché è pur sempre la prima uscita ed avevo anche paura che iniziasse a piovere. Tornata a casa ho fatto la doccia e iniziato tutte le solite pratiche di ogni giorno. Con dentro la consapevolezza di aver iniziato qualcosa che forse mi farà bene, che forse mi renderà soddisfatta di me stessa.

Fonte: tropismi.it

Ho ordinato un contapassi, dovrebbe arrivare entro lunedì. Domenica ho anche acquistato delle nuove scarpe "giuste" ed una tutina blu e bianca più leggera. E mentre lo facevo, ancora titubante, chiedevo a Fred:"Secondo te lo farò davvero? Inizierò sul serio?"
:"Secondo me no." Mi ha risposto.
E se in un primo momento mi sono sentita scoraggiata, in quello successivo ho preso quelle tre parole come un monito. Avrei iniziato davvero, l'avrei fatto nonostante gli impegni, le tante cose da fare ogni giorno, il tempo risicato. Lo avrei fatto e basta. Per dimostrare a me stessa e a lui di non essere solamente ciò che sono sempre stata. Per dimostrare di poter essere anche diversa. Degna di fiducia, ad esempio.

12 commenti:

  1. Grande sara! Tra un po' oltre a camminare inizierai a correre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', ora non esageriamo :D
      Però grazie per il tuo entusiasmo, mi carichi da morire.

      Elimina
  2. Ma come "secondo me no"?! Anzi!! Sei stata bravissima e ti auguro di continuare, senza eccessivi stress ma sempre con grinta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, alla fine ne è stato contento anche lui :)
      Credo che non volesse scoraggiarmi quanto piuttosto farmi notare che lo sport ed io non siamo mai stati troppo allineati. Negli ultimi anni ne ho sempre fatto un po' ma SEMPRE controvoglia e per dovere ;) e lui lo sa.

      Elimina
  3. Ma come sarebbe "degna di fiducia? Anche se per un qualsiasi motivo avessi rinunciato, quale colpa avresti commesso?
    Ma lo fai per sport o per la forma fisica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono d'accordo.
      Ritengo, piuttosto, che sia giusto nei confronti di noi stessi cercare ogni tanto delle buone ragioni per farle le cose anziché per rinunciarvi. Anche e soprattutto quando queste cose sarebbe più comodo e semplice non farle affatto. E credimi, nello schivare certe noie son sempre stata una bomba.

      Faccio per sport e forma fisica, e poi camminare in modo attivo fa bene a tutto tondo.

      Elimina
    2. Capisco la buona volontà, solo non essere troppo dura con te stessa...
      ti auguro buone camminate...

      Elimina
    3. Non sono dura, ma neanche voglio essere troppo permissiva. Troppe volte rinuncio alle cose perché comportano dei sacrifici. Se si tratta di una buona causa, è giusto impegnarsi maggiormente.
      Grazie per l'augurio, spero di farcela.

      Elimina
  4. Mettici anche una spremuta d'arancia la mattina. Arance vere, non il succo plastificato... e diglielo a Fred, che non hai più tempo per preparargli la colazione... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arance verissime ne ho, mio padre ne ha una pianta che secondo mio fratello è il suo terzo figlio :D ammetto di non spremerle mai però, non sono una grande fan degli agrumi.
      E a Fred la colazione non la preparo mai. Lui esce diverse ore prima di me, anche prima dell'alba a volte :(

      Elimina