sabato 4 febbraio 2017

A Piedi Sulla Strada

Fonte: viverepiùsani. it

Mi alzo presto, abbandono il letto caldo per vestirmi in fretta ed uscire. In questi giorni sono stata agevolata da un clima più mite che mi ha consentito di evitare sbalzi troppo bruschi di temperatura. Scelgo le vie interne, lunghissime, quelle che avevo attraversato solo in macchina. Vedo le case, vedo i gatti appollaiati nei giardini e sui muretti, vedo i padroni mattinieri di cani al guinzaglio. Vedo pure i cumuli di cacca che lasciano in giro perché la civiltà è cosa sconosciuta ai più. 
Qualche automobile mi passa accanto, poche. Sento le gambe che si sforzano felici di farlo. Il contapassi è arrivato, ora ci trovo anche più gusto. La musica alle orecchie, mia unica e sola compagna in quest'avventura appena nata.
E per la prima volta in più di tre anni e mezzo dal mio trasferimento, mi sembra di vivere davvero questo luogo. Le sue strade, le sue villette, le tante auto parcheggiate sul ciglio. Per la prima volta mi sento parte integrante di tutto questo, di quella vita sotterranea che non vedevo mai. 
Ogni tanto mi capita di incontrare qualcuno che come me si alza presto per camminare. Una cliente, una ragazza della mia età, due tipe strampalate che camminano insieme. Ci guardiamo e basta, poi ognuno procede per la propria strada. Siamo individui silenziosi tra le vie del paese che si sveglia. 

9 commenti:

  1. Credo che in paese acquisti un'altra valenza.. sarà anche solo che è un periodo che invidio tutti quelli che abitano fuori da un raccordo anulare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io all'interno del raccordo non potrei viverci, credo perirei nell'arco di un mese.

      Elimina
  2. Come strampalate?😊
    Dai, non smettere mi raccomando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strampalate nel senso che si nota abbiano proprio sonno :D insomma, come me. Non in modo dispregiativo.
      Spero proprio di non smettere, credimi.

      Elimina
  3. Ci stai prendendo gusto :D Brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci devo assolutamente provare a prenderci gusto :D
      Ora già sto guardando il meteo con la speranza di poter uscire domani mattina.

      Elimina
  4. Ottimo vivere la mattina a stretto contatto con la propria città,senza un involucro che ovatta tutto quanto e fa passare tutto velocemente.

    Il personale piacere è pedalando,mi piace di più rispetto ai passi,anche perchè devo fare una decina di chilometri.

    Buon inizio di settimana a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono un'amante della bicicletta, preferisco la cyclette in casa. Però di sicuro è uno sport più completo ed avvincente, se si ha voglia di praticarlo con continuità.
      Buon lunedì.

      Elimina