venerdì 9 ottobre 2015

Inaffidabili

Fonte: puramentecasuale.com

Forse perché sono nata e cresciuta all'interno di una famiglia che del senso di responsabilità ha fatto una regola imprescindibile.
Oppure perché l'esempio dei miei genitori è stato così forte e permeante da avermi condizionato più di quanto sia disposta ad ammettere.

Ma sul serio, ogni qualvolta che devo scontrarmi con qualcuno il cui livello di affidabilità si avvicina allo zero il mio senso di indignazione cresce a dismisura. 
Il mondo è pieno di ragazzini mancati che alla soglia di trenta, quaranta o cinquant'anni non sono ancora cresciuti. E che forse non lo faranno mai, perché è più comodo stare sulle spalle degli altri, meno impegnativo che darsi da fare per rispettarli.

E così ti ritrovi giorno dopo giorno a doverti barcamenare con quello che non è stato fatto, quello che non ti hanno detto, le comunicazioni che non sono arrivate, le note che non ti hanno lasciato. O a dover aspettare una mattina intera che qualcuno si presenti ad un appuntamento stabilito da tempo ma che non ti avvisa neppure quando poi decide di non passare.
Siete una piaga, sappiatelo. E prima o poi un bel calcio in culo aspettatevelo. 

14 commenti:

  1. sfondi una porta aperta. tra i tanti mali italiani (perchè è in Italia che è più accentuato il fenomeno) l'inaffidabilità (che è di ogni generazione, ahimè) è uno dei mali più estremi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avete ragione da vendere ragazzi.

      Elimina
    2. Ragazzi voi.... io direi non più

      Elimina
    3. Ma come, un giovanotto come te ;)

      Elimina
  2. Le donne sono sempre avanti... loro sono lenti a capire a crescere.. lenti di cervello... lenti per tutto!
    Mimma ♡ Sunday

    RispondiElimina
  3. @Emmegi allora ne hai avuta esperienza anche tu ;)

    @Mimma credo che l'inaffidabilità sia un germe che appartiene sia a donne che uomini, purtroppo.

    RispondiElimina
  4. io spero sinceramente che ci sia sempre una giustizia divina per tutti...
    anche per questi bamboccioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bamboccioni. Proprio il termine adatto Patalice.

      Elimina
  5. Maledetto l'inaffidabile nei confronti del quale devi necessariamente riporre fiducia, pur sapendo verrà mal spesa!
    Ma avremo la nostra vendetta ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che una vendetta spererei in una sua "redenzione", in un miglioramento netto. Chissà se spero invano. Un abbraccio.

      Elimina