lunedì 27 luglio 2015

Gambe al Vento

Di nuovo lunedì. E questa volta non c'è la gioia di una cena per festeggiare il mio compleanno, come fu per lo scorso. Questo lunedì è lunedì e basta e con questo ho detto tutto.

Fonte: marcopolo.tv

Ieri mattina sono stata in giro per saldi. Meno gente che durante le prime tre settimane, un mare di roba brutta, vecchia e sciatta. In questo marasma ho però trovato un vestito delizioso. Corpetto blu, cinta rossa che si allaccia dietro in un fiocco, gonna a palloncino blu con i pois bianchi. Un po' corto rispetto a quando indosso di solito però mi piaceva a tal punto che ho dovuto acquistarlo per forza. E medito già su quando indossarlo, le scarpe da abbinare, la gioia di sentirmi un po' Biancaneve.
Alle 13:20 eravamo già a casa ed abbiamo trascorso un pomeriggio di riposo, di dolce e piacevole far nulla. 

Avremmo voluto andare al mare ma l'idea di doverci stringere in un minuscolo pezzo di sabbia in mezzo a tutti i romani che inondano queste spiagge durante il week end ci ha fatti desistere.
In compenso da 4 giorni ho ripreso a fare sport dopo 3 settimane nelle quali il caldo estremo me ne ha tenuta lontana a forza. 
Le mie gambe e le braccia ringraziano. E so che quel vestito anni fa non avrei potuto acquistarlo.

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Diciamo poco più lungo che metà coscia.

      Elimina
  2. Comprendo la soddisfazione.
    Di recente sono entrata in un tubino bianco che mai mai mi sarei potuta permettere.

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima :)
      La mia soddisfazione però non è solo fisica ma soprattutto mentale. Forse si cresce anche per questo, per allontanare pian piano qualche insicurezza.

      Elimina
  3. Hai ragione, l'idea di star stipati in spiaggia da ansia anche a me!! :-*
    Il vestito me lo immagino proprio carino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio delizioso. Spero di sapergli rendere giustizia.

      Elimina