domenica 26 aprile 2015

Tra i Fiori

Fonte: boorp.com

Le due settimane appena trascorse sono state infernali, stancanti, una corsa al massacro.
Ma poi è giunto il 25 aprile che stavolta ha liberato anche me. Fred sta meglio, se non completamente guarito, comunque sulla buona strada.

Ieri sono venuti a trovarci mamma e papà e rivederli dopo 3 settimane, 2 delle quali trascorse in modo così difficile, mi ha fatto un certo effetto. Abbiamo lasciato Fred a casa e insieme siamo andati a far la spesa. Mi sono ricordata di quando ero bambina, di quando giravamo gli scaffali ed io già trovavo bellissimi quei momenti, mi sembrava di fare chissà cosa. 
Sono ripartiti presto ma quelle manciate di ore insieme sono state preziose, ne avevo un gran bisogno.
La sera siamo andati fuori con altre persone. Poco più di un paio d'ore ma credo che ci servissero per distrarci un po', per vedere finalmente gente in un contesto diverso da quello lavorativo.

Stamattina sono tornata ai Giardini della Landriana per la 20° Edizione di Primavera alla Landriana. E' una mostra/mercato di florovivaismo di cui ho parlato spesso perché è uno dei giorni cardine del mio anno, uno di quegli eventi che io aspetto con un'ansia pari solo a quella che vivo per il Natale ed il mio compleanno. Questa volta sono andata con la mamma di Fred, che non c'era mai stata. Ho avuto timore che non le piacesse, che potesse provare noia. E invece vederla meravigliata da tutto quel bendidio di fiori, di piante e di colori mi ha fatto un gran piacere. Non faceva che esprimere il suo incanto, il suo stupore di fronte alle bouganville, ai rododendri, alle camelie, alle rose, alle composizioni floreali che albergavano ovunque, agli stand provenzali, a quel tripudio di profumi che ho sempre giudicato irresistibile. 
Ogni anno questi Giardini fanno bene al mio spirito, alla mia interiorità. Credo che non potrei amarli di più, sono un pezzo del mio cuore. 
Per gli interessati, qui ci sono alcune foto scattate da me durante questa deliziosa passeggiata floreale.

Dopo la visita sono passata nel mio negozio di abbigliamento preferito per guardare un po' di novità e presa una maglia, mi sono poi innamorata di un pezzo Roccobarocco dello scorso anno. La figlia della proprietaria li stava mettendo fuori proprio in quel momento, così da poterli scontare del 50%. Mi fanno indossare questo top incrociato, bianco sul seno e nero con pois bianchi sul corpetto. Mi sono sentita come una principessa al ballo, quel morbido tessuto avvolgeva il mio corpo fasciandolo alla perfezione, come se lo stilista lo avesse creato pensando a me. La signora mi ha detto di averne presi solo due lo scorso anno, perché piuttosto cari. Venduto il primo dovette fargli un sacco di modifiche per renderlo perfetto ma su di me lo è stato subito, come una sorta di seconda pelle. La signora è stata così carina da venirmi incontro con il prezzo e ho dovuto prenderlo. Più che un peccato comprarlo mi sembrava un peccato lasciarlo lì, in balìa di altri corpi. 

12 commenti:

  1. le cose normali regalano tanta di quella quiete...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, più faccio cose semplici e più mi sento felice :)

      Elimina
    2. è un appuntamento fisso questo per te ormai !

      Elimina
    3. I Giardini della Landriana o le cose semplici? :D

      Elimina
  2. E' bello quando è la sensazione di "casa" a venire da noi.

    PS ma al roseto nazionale sei stata? Io me lo perdo puntualmente ogni anno :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, mai stata. E ce ne sono di posti in cui vorrei rivivere la stessa magia ma come te me li perdo ogni anno.

      Elimina
  3. ho visto le foto dei fiori, meravigliose! e spero di poter vedere una foto di te con il vestito nuovo indosso, come un fiore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano stupendi, un tripudio di bellezza.
      Per il top non so se farò foto ma in tal caso la vedrai sicuramente ;)

      Elimina
  4. Belle le foto dei fiori Dama! Mi da l'idea di essere proprio una manifestazione che trasmette serenità: vedere tutti quei fiori colorati!
    A volte ripenso a quando andavo con mia mamma a comprare i giocattoli XD una vita fa ahaha!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non compro giocattoli da una vita :D
      E si, la manifestazione è meravigliosa, qualcosa di assolutamente unico.

      Elimina
  5. Questo evento é sempre più bello ogni anno, lo vedo dalle tue foto, ed é stato bello condividerlo con tua suocera.
    Per il top hai fatto solo bene *__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, non mi pento per il top. Non vedo l'ora di indossarlo :)

      Elimina