mercoledì 8 aprile 2015

Dopo Pasqua

Fonte: kataweb.it


La tregua pasquale è volata via con la solita velocità.
Domenica il tempo era orribile, freddo, umido e piovoso. Siamo stati comunque bene, in casa dei genitori di Fred. Il pranzo era abbondante ma sono riuscita a schivare carne e dolciumi e il digiuno serale ha fatto il resto. Dopo il pasto qualche ora di sane chiacchiere femminili con la suocera che ben si discosta dall'immaginario collettivo legato a questa figura. E' una donna discreta, che non ha mai voluto intromettersi né influenzare le scelte del figlio...e di riflesso, neppure le mie. Ha sempre dei pensieri gentili per me e negli anni il nostro rapporto si è consolidato. Mia madre ha avuto un'esperienza così terribile e devastante con la nonna, che la paura di incappare negli stessi problemi ha influenzato inizialmente le mie sensazioni, ma qualcuno lassù deve averci messo lo zampino perché tutto sembra filare liscio. Me ne sono andata dopo ore, felice.

Lunedì di Pasquetta il tempo è stato più clemente. Ci siamo svegliati con il sole, seppur accompagnato da una fredda tramontana. Arrivati nel mio paesello natio ho iniziato con la mia attività preferita della stagione, annusare e fotografare fiori. C'erano i cugini, la nipote appena laureata con gli amici, mamma e papà, il fratello. Siamo stati bene, in allegria. Seppur ben vestita mi sono goduta quel primo sole di stagione insieme alla mamma. Anche in questo caso non è mancato il buon cibo e lei per tentarmi si è persino cimentata in un'ottima pastiera napoletana, uno tra i dolci che più amo. Voleva farmi portare a casa uova di cioccolato e pizze di Pasqua ma ho gentilmente declinato, preferendo tornare al mio solito regime alimentare.

Ieri ho ripreso anche con lo sport mattutino. Addominali, cyclette, step braccia e gambe. Non sarò mai una sportiva nel vero senso della parola ma mi piace tentare quantomeno di tenermi in forma. Domenica spero di poter raggiungere Decathlon per rinnovare un po' il mio abbigliamento dedicato a queste attività. Un po' di colore è quello che ci vuole.

12 commenti:

  1. ah poi voi donne da decathlon guardate soprattutto al lato estetico per quanto riguarda la scelta dei capi tecnici.....

    RispondiElimina
  2. ...capisco i dolci, se si vuole "farsi del male" anche a pasqua... ma perché scansare la carne?

    RispondiElimina
  3. @Francesco non posso parlare di tutte le donne, ma per me è sicuramente così :D prevale sempre l'aspetto frivolo.

    @Patalice non amo la carne, ne mangio sempre in quantità ridotte.

    RispondiElimina
  4. sono contenta che ti sei goduta gli affetti nelle giornate di festa appena trascorse :) e brava che ti metti sotto con gli allenamenti :*

    RispondiElimina
  5. Quelle due paroline "digiuno serale"non mi piacciono per niente...no no no!

    RispondiElimina
  6. @Mary si, ne sento proprio il bisogno di muovermi un po' :)

    @Irene non ci trovo nulla di strano, a dire il vero. Se a pranzo sgarro, la sera preferisco non cenare.

    RispondiElimina
  7. Anche a me capita di sgarrare e di non cenare la sera. Tipo a Pasqua è successo così! Non ci trovo niente di strano, alla fine. I digiuni così non sono nulla di allarmante!!
    Sono d'accordo sullo sport, fai bene a muoverti, aiuta anima e corpo. Voglio sapere che hai trovato da Dechatlon ;)

    RispondiElimina
  8. Non mi ero allarmata.Pensavo però magari ad uno yogurtino, o a un bicchiere di latte. o a una mela, in alternativa ad un digiuno totale....
    Comunque l'ho detto in tono scherzoso...

    RispondiElimina
  9. @Ilaria ancora devo andarci ma spero qualcosa di colorato e comodo :D

    @Irene si, tranquilla, avevo compreso il tono ;)

    RispondiElimina
  10. Dimenticavo...anche io ho ripreso l'allenamento! Zumba tostissima, in palestra con un allenatore brasiliano che si chiama Williams! E tante altre persone che saltellano!

    RispondiElimina
  11. Si che bel racconto:) anche io ho passato due giorni piacevoli in compagnia:)

    RispondiElimina
  12. @Irene che brava, complimenti! Io al momento non riesco ad andare in palestra ma di sicuro apprezzerei un corso del genere.

    @Fransis bene, mi fa tanto piacere.

    RispondiElimina