domenica 4 gennaio 2015

Gennaio

Fonte: altervista.org


Le feste sono finite.
Abbiamo mangiato, ci siamo divertiti, ci siamo circondati delle persone che amiamo. Abbiamo riso, giocato, perso un po' di spicci. Abbiamo sentito il freddo gelido arrivare e visto la neve scendere il 31 dicembre. Abbiamo salutato il vecchio anno con trepidazione, sperando in bene per il futuro. 

Poi gennaio è arrivato, con la sua coltre di gelo e quella tipica pigrizia di chi deve riprendere il tran tran dopo alcuni giorni di riposo. Mi stiracchio come un gatto nella speranza di poter stare ancora un po' al caldo ma poi tremante mi rigetto nella solita vita, quella fatta di scadenze da rispettare e di impegni da portare avanti. 

Il giorno 8 ho una visita medica importante, programmata mesi fa e per la quale dovevo attendere questo "famoso freddo" che ora è qui, bello prepotente come ogni anno. Un po' di ansia si è fatta strada in me già da alcuni giorni e credo di non poterla mandar via fin quando tutto non sarà finito. Ma è gennaio, è tempo di ricominciare, di riprendere gli scarponcini e rimettersi a scalare.

11 commenti:

  1. Beh.... in bocca al lupo e crepi il lupo insomma.... facci sapere mi raccomando

    RispondiElimina
  2. Sono in ansia...è da un po' che ci penso. Purtroppo non sapendo assolutamente di che cosa si tratti,non so quanto mi debba preoccupare o meno..nell'incertezza sono agitata per te...Un abbraccio e un in bocca al lupo gigantesco!

    RispondiElimina
  3. In questo mese quasi ogni cosa é in letargo e in alcuni momenti vorrei andarci anch'io.
    Lentamente riusciremo a rimetterci a macinare passi su passi.
    Dita incrociate per il resto.

    RispondiElimina
  4. @Francesco crepi il lupo e grazie.

    @Irene tranquilla. Basto io ad essere preoccupata :) e in fondo è comprensibile, siamo tutti un po' in ansia quando dobbiamo andare dal medico per qualcosa che per noi è importante. Ma grazie davvero, lo apprezzo tanto.

    @Emmegi il brutto di gennaio è che mi sale l'ansia per i giorni che devono arrivare. Incredibile vero? aspetti tanto il 31 dicembre e poi il 1° gennaio ecco che devi ripartire, con tanta lena e poca voglia di farlo.

    RispondiElimina
  5. c'è chi rinasce in gennaio...
    non si pensi sempre e solo all'inverno come alla stagione del gelo e del silenzio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro tante persone amano l'inverno e un po' le invidio, perché evidentemente ci scorgono qualcosa che io proprio non vedo. Dell'inverno riesco ad amare solo gli stivali col tacco, le sciarpe e i cappotti :D un po' poco direi.

      Elimina
  6. gennaio è il mio mese, quello in cui sono nata in anticipo dimostrando l'impazienza che evidentemente fa parte di me fin dall'inizio. è la mia rivincita sulle feste che finiscono sempre troppo presto. è il mio modo di dire: c'è sempre un'altra possibilità. ed io vorrei contagiarti con questa mia soddisfazione sfacciata, della serie: qualsiasi sia il problema o la paura, noi siamo più forti e gioiremo ancora. dopo l'8 di sarà il 9 e tanti altri giorni con tante altre sorprese. che questo mese sia solo un nuovo inizio di tante cose belle, tutte quelle che ti meriti, in barba ai medici, all'inverno, ai pensieri tristi <3

    RispondiElimina
  7. Io come Patalice nei mesi invernali do il meglio. L'afa estiva mi infiacchisce.

    In bocca al lupo per la visita :)

    RispondiElimina
  8. @Mary non sapevo fossi di gennaio, ma è proprio bello quello che hai scritto. Grazie.

    @Wannabe grazie, crepi il lupo.

    RispondiElimina
  9. In bocca al lupo!!! Anche io sto facendo fatica a ricominciare..ma dobbiamo rimboccarci le maniche e scoprire cosa ci riserverà questo nuovo anno:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Ho già fatto la visita la scorsa settimana ma l'in bocca al lupo me lo tengo comunque ;) baci.

      Elimina