giovedì 18 dicembre 2014

Malanni di Stagione

Fonte: thinkdonna.it

Ieri mattina mi sono svegliata con uno sgradevole mal di gola e di orecchi. Ho spruzzato solo un po' di propoli e sono andata a lavoro. Dopo neanche un paio d'ore che ero lì, sforzandomi a parlare, la gola si è gonfiata visibilmente. Ciononostante sono arrivata alla fine del mio turno, tremando e cercando di usare la voce il meno possibile. 
Tornata a casa ho fatto una doccia bollente e mi sono messa a letto. La febbre era a 38 e non c'era posizione in grado di mantenermi comoda.
Fortunatamente ho dormito come un angioletto fino alle 10 di questa mattina ma sapere che Fred dovrà accollarsi anche il mio turno mi disturba profondamente.
Sono ancora a letto, mi sono alzata solo per lavarmi e bere un po'. Non mangio dal pranzo di ieri e credo che fra poco dovrò farmi coraggio e provvedere anche se l'idea di ingerire qualcosa mi suona stranissimo.

Rettifico: ho tentato di alzarmi per bere ma le gambe non hanno retto. Credo che dovrò attendere ancora un po'. Forse avrei dovuto accettare la gentile proposta della suocera di venirmi a preparare un pasto caldo ma ho lo stomaco completamente chiuso.

Oltre ai disguidi lavorativi mi rode l'anima per ciò a cui avrei dovuto assistere questa sera: i grandi festeggiamenti per la laurea ed il 18°compleanno della cugina e del cugino di Fred. Non so davvero se riuscirò a presenziare. Ci tenevo moltissimo ma l'idea di vestirmi, lavorare un po' su questo colorito che definir pallido è un eufemismo, vedere gente, mangiare (?), prendere freddo...al momento mi sembra uno scoglio insormontabile. 

Tuttavia bisogna guardare il lato positivo delle cose, come sempre. Meglio oggi che a Natale.

9 commenti:

  1. mannaggia, stavo proprio per scriverti e chiederti come stai :( mi spiace moltissimo, ti auguro di rimetterti presto! un bacione :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary :) sto già meglio di ieri ma ho una debolezza allucinante. Baci anche a te.

      Elimina
  2. guardala dal lato positivo

    meglio ammalarsi il 18 che il 25.....

    buona guarigione dametta !

    RispondiElimina
  3. Riposo e tè caldo, bellezza.
    Rimettiti presto :)

    RispondiElimina
  4. @Francesco è la prima cosa che ho pensato!! Meno male che non è ancora Natale!

    @Wannabe il te' non riesco a berlo ma sul riposo siamo d'accordo :) baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova quello agrumato o ai frutti rossi, molto meglio del classico earl grey :)

      Elimina
    2. Ne ho provati diversi. L'unico che ho sopportato meglio è quello alla ciliegia di Antonelli ma comunque non riesco ad andare oltre il paio di sorsi.

      Elimina
  5. Bisogna assecondare il nostro corpo, a volte gli chiediamo troppe volte di "stringere i denti"...il giusto riposo ti rigenera e ti farà guarire in fretta e bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione sai? e io questa tendenza ce l'ho sempre avuta.
      In compenso, oggi sono stata sempre a letto.

      Elimina