giovedì 26 giugno 2014

Estate di Salassi

Foto: tgsky24

L'estate sembra essere partita col piede sbagliato. Piove da giorni, tuona...e allo stesso tempo c'è un'afa che non lascia respiro. Mi mancano il sole, il caldo di giorno e quei piacevoli refoli di vento serali.
Non è la prima volta che giugno mi delude.
Anni fa, mio fratello ed io eravamo bambini, avevamo prenotato per i nostri 5 giorni di mare annuali e piovve sempre. Fu uno sconcerto totale. Il mare dovevamo vederlo dalla finestra e tutt'intorno c'era quest'aria di tristezza molto autunnale, a dire il vero. Avevamo atteso per un anno intero quelle giornate e non potevamo godercele. Ci sembrò un affronto intollerabile. 

Sto rivivendo un po' di quella delusione, anche se non sono in vacanza. 
Oltretutto sono giorni un po' mogi a prescindere dal tempo. In negozio sono arrivati pagamenti salatissimi, che qui nel nostro Comune, seppur non sia più ricco né prosperoso, ci sono delle tariffe Tari molto esose. 
Vedo Fred barcamenarsi tra conteggi, incartamenti, documenti di ogni tipo. Ha la faccia corrucciata di chi sente la responsabilità su di sé e cerca di capire il modo migliore di muoversi. 

4 commenti:

  1. a me onestamente questo clima non torrido non mi dispiace, anzi.... per quanto riguarda i pagamenti e le varie scadenze, giugno per voi commercianti e partite IVA è terribile, lo so.....

    ps: ti ho risposto da me.....

    RispondiElimina
  2. La pioggia estiva mi piace, soprattutto guardarla dal balcone col caffè in mano.
    Ma stasera che ho il concertone all'Olimpico mi fa incazzare.

    RispondiElimina
  3. @Francesco grazie, passo a leggere.

    @Wannabe dai, speriamo non piova anche stasera allora :) mio cognato è stato ieri a quello di Vasco.

    RispondiElimina
  4. io amo l'estate e, come te, voglio il sole e il caldo. Anche qui il tempo è instabile. Sarebbe perfetto se la mattina ci fosse il sole e la sera rinfrescasse ogni tanto :-)

    RispondiElimina