venerdì 8 novembre 2013

Quasi 5 Mesi

Fonte: lastaccata. it

Quando mi sono trasferita qui non conoscevo quasi nessuno.
Sono passati 4 mesi e mezzo, quasi 5, e tante persone si sono aggiunte al mio gruppetto di conoscenti.

C'è Barbara, una bella ragazza mediterranea che ci racconta le sue disavventure.
I vicini di casa, con cui ieri abbiamo fatto una bella chiacchierata sulla poca affidabilità del costruttore, sui guai avuti per la sua fretta di finire i lavori, sulle attese troppo dilatate nel tempo, su soldi che ci deve e che forse non rivedremo mai più.
I ragazzi che il mese prossimo si trasferiranno sotto di noi e la raggiante Miriam, con cui non mi dispiacerebbe allacciare un'amicizia.
I clienti dell'attività, che mi hanno preso in simpatia e che mi definiscono "il raggio di sole arrivato in questo posto".
La dirimpettaia, che non mi piace e forse non mi piacerà mai. Con il suo bambino lagnoso e pieno di capricci che le vuole sempre vinte.
Silvana, Gabriella e Carmela, che mi hanno regalato cose buone da mangiare.
Tommaso, che mi portò una ciambellina pugliese con il pepe spedita in un pacco dalla sua mamma.
La padrona di Nerone, cagnolino tutto saltelli che mi è stato simpatico dal primo istante.
Erika, Sabrina e le bimbe con le quali è sempre un piacere scambiare due chiacchiere.

E poi c'è il mare, che nelle sere di burrasca si sente fino a qui e che io, ogni santa volta, penso essere il vento o la pioggia. 
Finalmente sento di poter appartenere a questo luogo. Pian piano, senza dimenticare quello che ho lasciato.

Ieri son passati di qui 3 miei concittadini. Ne ho riconosciuto uno, ci siamo messi a chiacchierare, ed è venuto fuori che sapevano che ero lì, perché gliene avevano parlato i mobilieri. E'stato bello avere qui qualcuno con le mie stesse radici, che ogni mattina si ritrova davanti ciò che vedevo io, che frequenta quegli stessi luoghi e quelle stesse persone.
Mi fa un po' sorridere questo mio senso di appartenenza, come se la terra che ho sempre calpestato potesse parlare di me e riconoscermi in pieno. Ma so che un giorno sarà così anche qui. Proprio grazie alle persone che ho citato poco sopra, quelle che mi hanno accolta come una di loro, anche se io per prima non pensavo di poterlo essere.

10 commenti:

  1. Anch'io mi sono trasferita cambiando cosi' completamente la mia vita. Sono venuta qui in Italia 8 anni fa. E' stata dura all'inizio, ma poi quando inizi a sentirti parte del posto le cose iniziano ad andare meglio...

    Grazie per il tuo commento, un bacio*

    SoBarbylicious BLOG
    SoBarbylicious Facebook PAGE

    RispondiElimina
  2. un pò di positività nel leggere le vicende altrui è sempre bello!

    buon fine settimana !

    RispondiElimina
  3. pian piano sara' anche la tua terra...anche se non i sei cresciuta

    RispondiElimina
  4. trovare persone con cui condividere una nuova vita è bellissimo...e la dirimpettaia..beh segui il tuo istinto lasciala nel suo brodo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si. In fondo non si può avere simpatia reciproca con tutti.

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Mi fa piacere che tu ti sia ben ambientata. Bellissima la definizione di "raggio di sole, si vede che la tua simpatia e il tuo sorriso li hanno conquistati!Complimenti!
    p.s...magari la dirimpettaia sarà davvero antipatica, ma prendersi cura di un bimbo, anche se è la cosa più meravigliosa del mondo, è una grande impresa. E se i bimbi sono capricciosi, non sempre è colpa delle mamme come spesso si tende a pensare. Bisogna considerare che l'indole del bambino conta tantissimo. Ciao cara, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi è antipatica per il bambino, ma per tante altre piccole cose ;)

      Elimina
  7. Ottima integrazione,continua così!

    Sul clima impazzito

    L'estinzione è una supposizione che noi non vedremo,purtroppo vedremo sempre più frequenti devastazioni dovute al clima.

    I temporali estivi sempre più potenti,le alluvioni,i tifoni e gli uragani tropicali saranno un drammatico motivo ricorrente.

    Saluti

    RispondiElimina