martedì 11 giugno 2013

Senza Rancore

Fonte: italyrelax. com
Al rinfresco c'era anche la mia migliore amica storica. Pensai di invitarla da subito, fin dal primo momento in cui partorii l'idea di questo ricevimento all'aria aperta per salutare un po' di gente.

In fondo, avrei anche potuto non farlo. Lei ed io siamo state inseparabili per moltissimi anni, fin quando cominciò a lavorare e frequentare persone più adulte. A dire il vero ero felice di queste sue nuove amicizie, prima di accorgermi che la stavano plagiando. Giorno dopo giorno assumeva atteggiamenti che non avevano mai fatto parte della sua personalità e faceva cose che in passato aveva mal giudicato. Sempre più somigliava a loro e molto poco alla persona che avevo sempre conosciuto.
Pian piano si allontanò e se inizialmente soffrii molto, alla fine me ne feci una ragione.
Il risentimento passò presto ma la voglia di includerla nella mia vita non tornò più. E anche lei non ha mai tentato un riavvicinamento di qualche tipo. Evidentemente ci eravamo rassegnate entrambe al tempo che passa e alla voglia, di entrambe, di cambiare aria e giro di amicizie.

Però a questo rinfresco io l'ho invitata e quando la chiamai mi rispose felice, entusiasta, desiderosa di esserci e contenta per le belle novità che le stavo raccontando.
Tra gli amici lei è arrivata per prima, in compagnia del suo ragazzo che conosco poco ma che ho invitato ugualmente perché avevo piacere che venissero insieme. Ed infatti abbiamo passato proprio un bel pomeriggio, come se in fondo non importasse la nostra separazione, ma solo il fatto che fossimo presenti entrambe a questo evento. Ho conosciuto meglio anche lui. Mi sembra una persona socievole ed equilibrata e trovo che formino proprio una bella coppia. 

Quando se ne sono andati ci siamo abbracciate. Entrambi mi hanno ringraziato per l'invito, dicendo di esser stati bene. Neanche per un attimo ho pensato al tempo che era passato e al fatto che questo allontanamento un tempo mi aveva fatto davvero male. Ho pensato che era giusto che lei ci fosse e lo penso tuttora. Anche se non torneremo più in maniera costante l'una nella vita dell'altra, è bello sapere che il nostro rapporto non è mai morto, anche se abbiamo smesso di frequentarci. 
E che in fondo ci vogliamo ancora bene, perché certe cose non cambiano mai. 

4 commenti:

  1. SSei stata brava a invitarla io probabilmente al posto tuo non l'avrei fatto...ma tu hai un buon cuore e il discorso è giusto..

    RispondiElimina
  2. Dama, hai fatto davvero un bel gesto e, ti dirò, non è da tutti! Sei stata molto coraggiosa e ammirevole. Complimenti :) L'amicizia è il sentimento più bello e più puro. Può trovare mille ostacoli e, nonostante tutto, continuare all'infinito.

    RispondiElimina
  3. @Annina non l'ho fatto per "buon cuore", ma solo perché mi faceva piacere coinvolgerla in questa cosa :)

    @Elektra non so, io non lo classifico tra "i bei gesti". Mi sentivo di farlo ed ho agito di conseguenza.

    Baci ad entrambe e buona serata.

    RispondiElimina