giovedì 28 giugno 2012

Cadere Giù

Fonte: Google

Pensiamo di poter controllare tutto.
La fame, la sete, il bisogno di andare a far pipì, la stanchezza, i momenti di stress, le arrabbiature, i momenti no. E invece poi, un giorno qualunque, ti accorgi che non è così.

Ti senti male a lavoro, se il tuo capo non ti avesse sorretto saresti finita a terra. Magari ti saresti persino rotta la testa. Ti calmi, ti danno acqua a zucchero. Dopo 10 minuti provi a rialzarti ma ti succede di nuovo. Anche stavolta a salvarti è il tuo capo. Ti fa sdraiare a terra, ti tiene in alto le gambe, ti dà altra acqua per la tua bocca asciutta. Un cliente si preoccupa, vuol chiamare il 118. Tu piangi perché non avresti mai voluto perdere il controllo, meno che mai sul lavoro.
Poi arriva tuo fratello, ti porta a casa. Hai paura persino a fare le scale. Paura di cadere, di non saperti tenere in equilibrio.
La sera vai dal medico. Il tuo non c'è, come al solito è irraggiungibile. Non c'è neppure un sostituto.
Allora decidi da andare dall'unico medico sempre disponibile, che poi era anche il tuo pediatra da bambina. C'è anche sua figlia, medico anche lei.
Insieme ipotizzano una sincope o una crisi ipovolemica.
Ti fanno sdraiare, ti spogliano, ti fanno un elettrocardiogramma. E tu pensi solo alla gente che c'è fuori ad aspettare, sperando di sbrigarti. Poi la pressione. Poi tante domande e tante prescrizioni. Esami da fare, controlli che ti permettano di capire cosa sia successo. Tu stai sempre bene, perché questo improvviso cambio di rotta?
Il mattino dopo ti fai le analisi complete.
Quello dopo ancora torni a lavoro. E allo stesso orario stai male di nuovo. Quel giorno era oggi.
Cosa succederà domani?


16 commenti:

  1. Domani andrà tutto bene.
    Hai il sostegno di tutti, stai solo calma, non partire con ipotesi strambe. So quanto tu possa essere spaventata, ci sono passata, solo il tuo corpo ti sta chiedendo un po' di calma e relax, di rallentare i ritmi.
    un bacio cara

    RispondiElimina
  2. oooh mi dispiace tanto cara! Con questo caldo terribile un malore può capitare, certo ti devi essere molto spaventata! ma...e se fosse un bebè che fa capolino?...Scherzo eh cara!Per sdrammatizzare!
    Riprenditi presto, prenditi cura di te. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. ...sei troppo stressata comunque, avresti bisogno di staccare un po' la spina, e magari in questo momento non ti è possibile. mi dispiace tanto. ti sono vicina, spero ch mi perdonerai la sciocca battuta di prima. Un bacio.

    RispondiElimina
  4. Nessuno te ne fa una colpa e capita di sentirsi male: tu, piuttosto, da dove pensi che provenga il tuo male?

    RispondiElimina
  5. la penso come gli altri, anche nel post precedente accennavi al fatto della stanchezza, il tuo corpo ti sta chiedendo una pausa e certe le temperature non aiutano, magari nel frattempo che finisci gli esami potresti prendere del magnesio, dovrebbe contrastare i cali di pressione e la stanchezza e non ha controindicazioni.
    Ti abbraccio forte piccolina

    RispondiElimina
  6. cosa accadrà? nulla Dama, stai tranquilla e non fare brutti pensieri... mi unisco al coro degl'altri, credo anch'io che la stanchezza e lo stress possano giocare orribili scherzi. però cerca di prenderti il tuo tempo e non chiederti troppo.
    ti mando un bacione
    emme

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazzi.

    @mnemozina hai ragione, non devo pensar male. Solo che non immaginavo proprio che oggi sarebbe ricapitato e invece...

    @Irene per carità un bebè, no no. Meglio di no :D

    @Who is non lo so. Ho dato la colpa ad un integratore che avevo iniziato un giorno prima e che ho smesso ma il medico lo esclude. Poi dò la colpa alla pressione ma non saprei.

    @Agrimonia grazie, ti abbraccio anche io.

    @emme è vero, devo essere positiva. E domani andrà bene. Baci

    RispondiElimina
  8. troppo caldo .. troppa stanchezza e troppo stress!!! fai tutto quello che devi e cerca di non fare nessun pensiero negativo!! un abbraccio cara ..

    RispondiElimina
  9. Credo che sia solamente il tuo corpo che ti richiama all'appello. Molte volte evitiamo di ascoltare i piccoli campanelli di allarme. Stai tranquilla. Non siamo fantaeroi, come nei cartoni animati...siamo semplicemente umani con le nostre fragilità e le nostre debolezze. Un abbraccio grande grande.

    RispondiElimina
  10. Ciao bella, come stai? Un pochino meglio? fa davvero troppo, troppo caldo...
    un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, oggi è il primo giorno in cui mi sono sentita un pò meglio. Meno male :)
      Grazie per l'interessamento, baci.

      Elimina
  11. Ciao dama!
    Stai meglio?
    Ricordati di bere tanto... Con 'sto caldo!
    :)
    Emme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emme,
      ho paura a dire di stare meglio perché sabato appena l'ho detto poi son stata poco bene per ore.
      Ieri è andato tutto ok, spero anche oggi. Grazie per avermi ricordato di bere, ci vado subito. Kiss.

      Elimina
    2. bene!
      ...incrociamo le dita!
      ;)

      buon inizio settimana
      emme

      Elimina
  12. dai, vedo che stai meglio... magari è solo questo gran caldo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fra.
      Si, magari è il caldo. Ci spero che sia solo questo sinceramente. Baci.

      Elimina