mercoledì 8 febbraio 2012

Deliri Esistenziali

Fonte: inkcafè.it

Ma è proprio necessario sposarsi in inverno?
Con questo freddo gelido, con la neve che incombe, con il grigiore di un cielo spesso plumbeo e le giornate corte e buie? Sarà che odio visceralmente questa stagione e ormai lo sanno anche i muri, ma l'idea di andare a questo matrimonio domenica mi fa girare quei 4 neuroni sopravvissuti alla giornata.
Sono felice per gli sposi, felice che finalmente stiano coronando il loro sogno.

Ma dovrò pur pensare un pò anche ai miei deliri o no? quindi eccomi qui, a lamentarmi come un'anziana signora ormai in declino. Sopportatemi, ignoratemi, fingete che questi piagnucolii non li abbia mai scritti.

Indosserò un vestito fucsia. Eh si, perché il matrimonio sarà pure invernale ma io no. Io sono estiva signori miei, io non rinuncio a un pò di colore. Mi imbelletterò come non mai e poi...congelerò. Si, so che alla fine di tutto avrò i piedi doloranti per i tacchi alti, un freddo atroce lungo tutto il corpo, brividi gelidi che mi faranno irrigidire le gambe. Argh...a questo non avevo proprio pensato. La pelle d'oca si intravede persino sotto i collant?

Indosserò il mio cappottino corto con il collo di pelliccia (ecologica, ovviamente), le perle sul collo. Un trucco fine ed elegante. Sembrerò la regina Elisabetta in pensione, dispenserò sorrisi gentili, saluti bon ton con la manina alzata.
Questo è quanto farò. E questo è quanto invece farei se non mi importasse del pensiero comune. Vorrei vestirmi da uomo. Giacca, camicia, cravatta (e se fossi nata maschio la indosserei sempre, anche per andare a comprare il pane). Un bel completo di quelli che basta stirarli e voilà, non serve altro. Scarpe comode.
E ti pareva. Questi hanno sempre la vita facile. Magari sono persino contenti dei matrimoni invernali, tanto vestiti da pinguini chi li ammazza...

Ormai sono in pieno delirio. Dovrei zittirmi prima che chiamino la Neuro.

Ma immagino già la scena. Lui sarà pronto anche prima di mezz'ora. Io sarò ancora lì a tergiversare, a gozzovigliare, a cazzeggiare amabilmente. Poi si siederà sul letto, comincerà a mettermi fretta. Ed eccomi allora come una Wonder Woman d'altri tempi a vestirmi in men che non si dica. Ma poi...bé, poi c'è il rito del make up. Vogliamo forse andare al matrimonio dell'anno senza una sfumatura perfetta sugli occhi? senza un rossetto delicato e lunghe ciglia da cerbiatto? giammai! E mezz'ora se ne perderà così. E questi ricci? ma si, diamo una sistemata anche a loro che stanno bene sempre tranne quando vorrei essere perfetta. Poi le scarpe. Non posso proprio uscire senza scarpe. Ma i tacchi amore, lo sai, mi faranno male i piedi. E lui già stanco morto dirà: "metti le scarpe basse allora." Ed io con il più algido dei miei sguardi assassini :" ma sei pazzo? secondo te io vado ad un matrimonio con le scarpe basse?? tacco 12 e non se ne parli più!". E così dopo un tempo infinito, già in ritardo sulla tabella di marcia di almeno 40 minuti, partiremo. In strada penserò a tutto quello che non è entrato nella mia pochette e che mi sarebbe proprio servito. Uno specchietto, il burrocacao, la mia fotocamera, un pacchetto di fazzoletti, il cellulare, volendo persino la carta d'identità. Ma cosa diavolo ho messo nella pochette? ah si...la busta per gli sposi e il mio rossetto. Ho dimenticato persino le chiavi di casa.

Poi arriveremo. Come al solito tutti saranno arrivati prima di noi e si saranno presi i posti migliori. Ma queste donne qui si sono alzate all'alba? ma no, magari abitano proprio qui dietro, le fortunate. Io in piedi con i tacchi alti e un dolore lancinante già dopo 10 minuti. Guarderò l'ora ogni 3 secondi, forse ascolterò persino qualche frase del parroco, dovessi imparar qualcosa. Ma chi sono questi due che si sposano? ah si, i tuoi amici. Da quaggiù quasi non li riconosco. Finita la cerimonia sarò così imbestialita che avrò già dimenticato i miei buoni propositi da "perfetta invitata chic" e sarò la donna tremenda di sempre, ca va san dire.


8 commenti:

  1. assurdo sposarsi, figurati d'inverno. grazie per gli auguri

    RispondiElimina
  2. Il tuo raccondo penso sia condiviso da moltissime donne e uomini .
    Bello leggerti !!!

    RispondiElimina
  3. @Francesco suvvia, non essere così disfattista :) bello spomarsi...ma magari in primavera!

    @Valerio grazie :)

    RispondiElimina
  4. anche io faccio esattamente come te ^_^

    RispondiElimina
  5. @Dony ciao cara, benvenuta anche qui :)

    RispondiElimina
  6. tua nuova follower^^ trovo il tuo blog molto bello carino e interessante^_^
    http://lacreativitadianna.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. hmm sposarsi d'inverno con il gelo ..no grazie! :D

    RispondiElimina